Inter

Zhang ancora intenzionato a cedere l'Inter? I possibili scenari

Andrea Gigante
Steven Zhang
Steven Zhang / LARS BARON/GettyImages
facebooktwitterreddit

La famiglia Zhang continua a valutare l'ipotesi di cedere l'Inter. A riportare la notizia è il Corriere dello Sport, secondo il quale, nonostante l'approdo agli ottavi di Champions League e gli ottimi risultati finora raggiunti, la proprietà starebbe pensando di lasciare il timone ad altri investitori.

Per Suning infatti il momento non è dei migliori: senza l'appoggio del governo cinese e con una pandemia che ha messo in ginocchio l'economia mondiale, la dirigenza nerazzurra si è vista costretta a effettuare un significativo ridimensionamento della rosa che nella passata stagione ha vinto lo Scudetto.

Giuseppe Marotta, Steven Zhang, Alessandro Antonelli
Marotta, Zhang e Antonello / Jonathan Moscrop/GettyImages

Nei piani di Steven Zhang c'è l'idea di adottare un progetto più sostenibile, in cui le uscite servono per sovvenzionare i movimenti in entrata. Questa strategia, resa possibile grazie al player trading, sembra fattibile e ritrova i favori del resto del Consiglio d'Amministrazione nerazzurro. Tuttavia, sembra difficile che possa anche comportare l'ingresso in società di altri soci.

Infatti, come riporta fcinternews, è difficile che un investitore possa scegliere di comprare le quote di minoranza di un club con i conti in rosso senza però avere la possibilità di disporre di potere decisionale.

Ma come mai non è stata recapitata ancora alcuna offerta ufficiale? Secondo diverse fonti, il motivo principale è che gli Zhang sparano troppo alto: ogni fondo interessato ha infatti considerato eccessivo il miliardo di euro richiesto dalla proprietà cinese per cedere l'Inter. Lo scenario più verosimile è quello del rifinanziamento del debito da 375 milioni in scadenza, magari trovando anche qualcuno che sostituisca Oaktree, ma sono tutte ipotesi da verificare.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit