Roma

Zalewski incanta l'Europa: la strategia della Roma per blindarlo

Andrea Gigante
Nicola Zalewski
Nicola Zalewski / Sebastian Frej/MB Media/GettyImages
facebooktwitterreddit

Nicola Zalewski è stato sicuramente il giocatore più sorprendente nella prima Roma targata José Mourinho. Complice l'infortunio di Spinazzola e le prestazioni incolori di Vina, il classe 2002 ha trovato sempre più spazio e le sue giocate sono state determinanti nella vittoria della Conference League.

Le ottime prestazioni gli sono valse addirittura la prima convocazione con la Polonia (scelta al posto dell'Italia), dove ha avuto modo di cimentarsi in Nations League. Insomma, "il polacco di Tivoli" è un talento in rampa di lancio. Tanto che ora sono diversi i club disposti ad acquistarlo.

Nicola Zalewski
Nicola Zalewski con la maglia della Polonia / BSR Agency/GettyImages

Tra le pretendenti spiccano squadre come Borussia Dortmund, Monaco, Fulham e lo stesso Leicester che ha contribuito a eliminare in semifinale di Conference. Il ds Tiago Pinto ha rimandato al mittente ogni proposta e non è disposto a intavolare alcuna trattativa.

Il contratto di Zalewski scade nel 2025 e ora come ora è valutato intorno ai 15 milioni di euro. La dirigenza giallorossa vuole però puntare su di lui ed è pronta a offrirgli il rinnovo. Attualmente il classe 2002 percepisce 500mila euro, pochissimo se consideriamo che è diventato in tutto e per tutto un titolare. Pertanto, nelle intenzioni di Pinto c'è la volontà di mettere sul piatto un significativo aumento che lo porterebbe a guadagnare 1 milione di euro più bonus.


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit