Youssoufa Moukoko, "l'uomo" dei record: il nuovo gioiello del Borussia Dortmund

Omar Abo Arab
Youssoufa Moukoko
Youssoufa Moukoko / Alex Grimm/Getty Images
facebooktwitterreddit

A soli 16 anni ha gli occhi del mondo calcistico puntati su di sé. Parliamo di Youssoufa Moukoko, stellina del Borussia Dortmund che ha scritto un nuovo record grazie all'esordio con lo Zenit in Champions League lo scorso 8 dicembre, che l'ha fatto diventare quello più giovane di sempre nella competizione scalzando quello di Celestine Babayaro.

E come se non bastasse, solo ieri, Moukoko ha realizzato il suo primo gol tra i professionisti nella gara persa dal suo Borussia Dortmund contro l'Union Berlino. Ma chi è il giovanissimo campioncino dei gialloneri? Youssufa Moukoko nasce in Camerun, a Yaoundè, il 20 novembre 2004, ma si trasferisce in Germania all'età di 10 anni, ad Amburgo, per raggiungere il padre.

Ruolo centravanti, nonostante non abbia propriamente un fisico da corazziere, muove i suoi primi nel St. Pauli, la squadra dei "Pirati" di Amburgo, nel 2014, facendosi subito notare da tanti addetti ai lavori. Tra questi gli osservatori del Borussia Dortmund, che non si lasciano sfuggire il giovane Moukoko. Tra gli U-17 comincia a segnare valanghe di gol, tanto da diventare capocannoniere del campionato nel 2018 e nel 2019 con, rispettivamente, 37 e 49 reti. A 14 anni firma già il suo primo contratto con Nike, per una cifra di circa 10 milioni di euro: non male per un adolescente.

Moukoko con la Nazionale tedesca U-16
Moukoko con la Nazionale tedesca U-16 / AFP Contributor/Getty Images

Lucien Favre (esonerato pochi giorni fa) lo nota subito e vorrebbe farlo allenare con la prima squadra, ma non può a causa della regola della federazione tedesca che permette ad un giocatore di scendere in campo in Bundesliga dai 17 anni in poi. Tutto rimandato? Macchè. La federazione cambia la regola a partire dalla stagione 2020-21 e Moukoko può già cominciare a respirare l'aria dei grandi. Come accade per quasi tutti i calciatori di questa età questa promozione dovrebbe essere solo la prima parte di un lungo percorso, ma il 21 novembre 2020 Moukoko fa il suo esordio in Bundesliga con la maglia del Borussia Dortmund, entrando al posto di Erling Haaland nella gara contro l'Herta Berlino, diventando così il più giovane di sempre a debuttare in Bundesliga.

Moukoko dopo il gol all'Union Berlino
Moukoko dopo il gol all'Union Berlino / Pool/Getty Images

Passano poco meno di tre settimane e Moukoko infrange un altro record: l'8 dicembre esordisce in Champions League entrando al posto di Felix Passlack nella sfida vinta contro lo Zenit San Pietroburgo. In fatto di record potrebbe bastare, ma non è così. Perchè Moukoko, il 18 dicembre, realizza il suo primo gol contro l'Union Berlino, a 16 anni e 28 giorni, il più giovane di sempre. Una carriera appena agli albori e già tanti record. E l'impressione è che Youssoufa Moukoko, di record, ne scriverà molti altri.

Moukoko in azione
Moukoko in azione / Lars Baron/Getty Images

Segui 90min su FacebookInstagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Serie A.

facebooktwitterreddit