Europeo Femminile

Women's Euro: le 10 nazionali più forti di sempre

Francesco Castorani
L'Olanda vincitrice del Women's Euro 2017
L'Olanda vincitrice del Women's Euro 2017 / Anadolu Agency/GettyImages
facebooktwitterreddit

Il primo Campionato Europeo femminile è stato disputato nel 1984, a seguito di un paio di tornei non ufficiali giocati tra il 1969 e il 1979.

In 38 anni di storia la competizione è cambiata diverse volte passando da anni di Semifinali e Finale, con la fase eliminazione dedicata soltanto a 4 squadre, a tornei di 12 squadre, fino alla formula odierna che prevede 4 gironi da 4 squadre. Scopriamo le squadre più forti della storia dell'Europeo femminile.

10. Danimarca (2017)

Danimarca Femminile a Euro 2017
Danimarca Femminile a Euro 2017 / VI-Images/GettyImages

La Danimarca è diventata la prima Nazionale a buttar fuori la Germania da gare ad eliminazione diretta in 24 anni di dominio tedesco nei Quarti di Finale di Euro 2017. Nonostante lo status da sfavorita, la formazione danese aveva giocatrici di grande classe e qualità come Pernille Harder e Nadia Nadim. La sconfitta per 4-2 in finale contro l'Olanda dimostra il livello della Danimarca, capace di raggiungere l'ultimo match di una competizione così importante.

9. Svezia (1995)

La Svezia è arrivata seconda a Euro 1995, il piazzamento più importante dopo la vittoria nella prima edizione del 1984. Una doppia Semifinale spettacolare contro le campionesse in carica norvegesi con il ribaltone dallo svantaggio di 4-3 alla vittoria per 4-1 nella gara di ritorno; poi la Finale, altrettanto emozionante, persa 3-2 in casa della Germania. Quella del 1995 resta l'ultima apparizione in un Europeo per l'icona del calcio svedese Pia Sundhage.

8. Germania (2013)

Germania Femminile a Euro 2013
Germania Femminile a Euro 2013 / John Berry/GettyImages

L'edizione dell'ottavo titolo Europeo per la Germania, il sesto consecutivo per una squadra basata sulla solidità difensiva. Le tedesche hanno iniziato Euro 2013 con una sconfitta shock per 1-0 contro la Norvegia nella fase a gironi, ma quello è stato l'unico gol subito nella competizione. Il portiere Nadine Angerer era al massimo della sua forma e ha centrato tre porte inviolate consecutive nelle vittorie per 1-0 che hanno portato il titolo alle tedesche. Un modo efficiente e spietato per scrivere un'altra pagina di dominio tedesco nella storia del calcio femminile.

7. Germania (1995)

6 gol in due gare per battere l'Inghilterra in Semifinale e il 3-2 alla Svezia in Finale per trionfare a Kaiserlsauten nell'edizione del 1995. Questo torneo ha coinciso con la prima apparizione in un Europeo della campionessa Birgit Prinz, capace di segnare nel penultimo e nell'ultimo atto e di vincere il riconoscimento di miglior giocatrice della competizione. Europeo significativo anche per una delle tante icone del calcio tedesco Bettina Wiegmann, al suo penultimo torneo concluso con la terza rete in Finale, quella decisiva.

6. Svezia (1984)

La Svezia è la squadra vincitrice della prima edizione dei Campionati Europei femminile. Dopo il successo nel doppio confronto con l'Italia in Semifinale, le svedesi hanno battuto l'Inghilterra ai calci di rigore in seguito alla parità delle gare di andata e ritorno.

La star della competizione è stata senza dubbio Pia Sundhage (oggi allenatrice della Nazionale brasiliana), capace di segnare 4 reti in altrettante partite, vincendo il titolo di capocannoniera e miglior giocatrice della competizione. Nonostante l'orgoglio svedese nelle altre edizioni, questo rimane l'unico titolo vinto dalla Nazionale scandinava.

5. Germania (2001)

Bettina Wiegmann in azione
Bettina Wiegmann in azione / PAUL J. RICHARDS/GettyImages

Un solo gol subito dalla Germania a Euro 2001 nella gara d'apertura contro la Svezia nel girone. Le tedesche hanno trionfato in casa battendo le svedesi sia nel proprio gruppo che in Finale, assicurandosi così il terzo Europeo consecutivo. Un Europeo dominato da Bettina Wiegmann, e da Claudia Muller e Sandra Smisek, vincitrici insieme della Scarpa d'Oro della competizione con 3 reti a testa. Un titolo deciso nei tempi supplementari con il Golden Goal, l'unico della storia del torneo.

4. 4. Norvegia (1993)

La Norvegia negli anni Novanta aveva una squadra fantastica, capace di vincere la Coppa del Mondo, gli Europei e le Olimpiadi nel giro di 7 anni. Con la fenomenale Hege Riise a guidare il centrocampo, le norvegesi hanno avuto la meglio sulla Danimarca nelle Semifinali e sull'Italia in Finale vincendo entrambe le gare per 1-0 e trionfando per la seconda volta nella storia in un Europeo.

3. Germania (2005)

La Germania Campione d'Europa Femminile nel 2005
La Germania Campione d'Europa Femminile nel 2005 / Alex Livesey/GettyImages

Dopo la Coppa del Mondo nel 2003 la Germania centra un altro titolo Europeo nel 2005, stabilendo il proprio potere a livello intercontinentale. 15 gol segnati in 5 gare del torneo; il loro valore a livello realizzativo non era certo una sorpresa. Questa edizione invece è stata la prima che ha visto giocare insieme la coppia formata da Inka Grings e Birgit Prinz, capaci di segnare 7 gol e condurre ancora una volta le tedesche sul tetto d'Europa.

2. Olanda (2017)

L'Olanda Femminile vincitrice dell'Europeo 2017
L'Olanda Femminile vincitrice dell'Europeo 2017 / Anadolu Agency/GettyImages

L'Olanda ha illuminato Euro 2017, giungendo a una clamorosa vittoria in casa. Con un solo precedente vittorioso nelle fasi a eliminazione diretta, le olandesi hanno ben presto catturato i cuori del pubblico neutrale grazie all'entusiasmo e al divertente gioco offensivo. Lieke Martens e Shanice van de Sanden hanno scatenato il caos su entrambe le fasce, mentre Vivianne Miedeme ha segnato 4 gol, inclusa un doppietta in Finale nel 4-2 alla Danimarca, di fronte a un pubblico di casa in estasi per la vittoria del Campionato Europeo.

1. Germania (2009)

La Germania Femminile vincitrice dell'Europeo 2009
La Germania Femminile vincitrice dell'Europeo 2009 / Ian Walton/GettyImages

La Germania ha consolidato il proprio status di Nazionale più forte di sempre nel mondo del calcio con la vittoria a Euro 2009, quinto successo consecutivo a partire dal 2001 (otto anni irripetibili in cui hanno conquistato 2 Mondiali e 3 Europei). Inka Grings ha segnato sei volte per assicurarsi la Scarpa d'Oro della competizione, mentre Birgit Prinz ha mostrato la sua classe per l'ultima volta in un Europeo segnando una doppietta in Finale. Una Germania insaziabile con 20 gol in 5 gare del torneo, tra cui le 6 segnate in Finale all'Inghilterra.


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit