Europeo Femminile

Women's Euro 2022: le 10 partite migliori di sempre

Andrea Gigante
Olanda - Danimarca
Olanda - Danimarca / Anadolu Agency/GettyImages
facebooktwitterreddit

La prima edizione degli Europei femminili ha avuto luogo nel 1984; anche se nel 1979 si è tenuto un primo torneo non ufficiale. Inizialmente, a contendersi la coppa c'erano solo quattro squadre: Svezia, Inghilterra, Danimarca e Italia.

Nel corso dei suoi 23 anni di storia, questa competizione è via via cresciuta, arrivando a ospitare giocatrici formidabili che hanno dato vita a partite incredibili.

In questo articolo abbiamo scelto le 10 più belle.

10. Inghilterra 3-2 Russia (2009)

Kelly Smith
Inghilterra - Russia / Ian Walton/GettyImages

A Euro 2009 Inghilterra e Russia hanno giocato una delle partite più pirotecniche del torneo, segnando 5 gol nei primi 45 minuti.

La Russia è andata in vantaggio due volte, salvo farsi poi recuperare dalle reti di Karen Carney ed Eni Aluko. L'Inghilterra ha sferrato il colpo decisivo a pochi istanti dalla fine del primo tempo con un gran gol al volo di Kelly Smith.

9. Germania 1-0 Svezia (2001)

La finale del 2001 tra Germania e Svezia rappresenta una pagina di storia per l'intero movimento calcistico femminile essendo stata decisa da una regola alquanto retrò: il golden goal.

Dopo i 90 minuti, la partita era ancora sullo 0-0 e ai supplementari ci ha pensato Claudia Muller a segnare la rete della vittoria e a regalare alla Germania il terzo successo consecutivo.

8. Svezia 3-2 Inghilterra (1987)

L'Europeo del 1987 ha visto solo quattro squadre partecipanti e la semifinale tra Svezia e Inghilterra altro non era che la ripetizione della finale dell'edizione precedente. Le due nazionali hanno dato vita a un incontro frenetico, pieno di capovolgimenti di fronte, che però si è concluso in parità nei tempi regolamentari.

Ai supplementari, Gunilla Axen ha segnato la sua seconda rete della partita portando così le svedesi in finale.

7. Germania 6-2 Inghilterra (2009)

England v Germany - UEFA Women's Euro 2009 Final
Germania - Inghilterra / Ian Walton/GettyImages

Non fatevi ingannare dal risultato: Germania-Inghilterra è stata una finale equilibrata e combattuta per gran parte del tempo. Fino all'ora di gioco infatti le Leonesse hanno tenuto testa alla nazionale tedesca che era in vantaggio per 3-2.

In attacco c'era però l'iconica coppia composta da Birgit Prinz e Inka Grings, che negli ultimi 30' hanno messo a segno altri tre gol, mettendo il punto esclamativo sull'ennesimo successo di una squadra pazzesca.

6. Svezia 2-3 Norvegia (2005)

Hanna Ljungberg, Marit Fiane Christensen
Svezia - Norvegia / Laurence Griffiths/GettyImages

Svezia e Norvegia hanno dato vita a una semifinale memorabile a Euro 2005, con le ultime che si sono portate in vantaggio due occasioni per poi farsi riprendere.

All'intervallo le squadre erano sull'1-1. Nella ripresa la rete di Isabell Herlovsen sembrava aver prenotato un posto per la Norvegia in finale, solo che Hanna Ljungberg ha rimesso i conti in parità all'89'. Ai supplementari Solveig Gulbrandsen ha segnato con e la Svezia alla fine non ha saputo reagire.

5. Francia 3-4 Danimarca (2001)

Francia e Danimarca hanno giocato una grande partita nella fase a gironi di Euro 2001, realizzando in totale sette gol in 90 minuti.

La Francia sembrava vicina a strappare un pareggio, essendo riuscita a passare da 2-0 a 3-3. Tuttavia, Gitte Krog ha sfruttato al meglio un calcio di punizione e al 90' ha siglato il gol che ha regalato il successo alla Danimarca.

4. Inghilterra 3-2 Finlandia (2005)

Karen Carney
Inghilterra - Finlandia / Alex Livesey/GettyImages

Quello tra Inghilterra e Svezia è stato il match inaugurale di Euro 2005 e i 29.000 tifosi accorsi a Ewood Park hanno organizzato uno spettacolo indimenticabile per la storia del calcio femminile.

Le padrone di casa erano in vantaggio di due gol all'intervallo, solo che nella ripresa Anna-Kaisa Rantanen ha accorciato le distanze e Laura Osterberg Kalmari ha quasi spezzato il cuore degli inglesi con un pareggio all'88'. Ma ci ha pensato la diciassettenne Karen Carney a salvare la partita per le Leonesse con un ormai celebre gol al 91° minuto. Il pubblico era letteralmente impazzito.

3. Olanda 4-2 Danimarca (2017)

Lieke Martens, Sherida Spitse, Vivianne Miedema
Olanda - Danimarca / Soccrates Images/GettyImages

Con il successo del 2017, l'Olanda ha interrotto l'egemonia della Germania che durava dal 1993. Con Vivianne Miedema, Lieke Martens, Pernille Harder e Nadia Nadim tutte a segno nella finale del 2017, è stata una vera festa per il Calcio femminile.

All'intervallo le squadre erano ancora in parità, prima che i gol nel secondo tempo di Sherida Spitse e Miedema assicurassero la vittoria alle Oranje davanti al pubblico di casa.

2. Norvegia 4-3 Svezia (1995)

Euro 1995 è stato un torneo alquanto bizzarro. Era composto da quattro squadre, con le doppie semifinali andata e ritorno. La prima delle quattro semifinali si è svolta nel dicembre 1994, mentre la finale quattro mesi dopo, nel marzo 1995. Organizzare una competizione a quattro nazionali e farla durare tre mesi e mezzo è un po'...curioso.

La semifinale di andata tra Norvegia e Svezia si è svolta a febbraio ed è stata una gara da togliere il fiato: le svedesi si sono portate in vantaggio per tre volte, salvo farsi recuperare ogni volta fino a quando il punteggio non è arrivato sul 3-3. Anita Waage ha poi segnato il gol della vittoria all'89' dando alla Norvegia il vantaggio in vista della gara di ritorno che si è giocata il mese successivo.

1. Svezia 4-1 Norvegia (1995)

Nella semifinale di ritorno, la Norvegia aveva quindi un gol di vantaggio e quando ha chiuso il primo tempo sull'1-0 si sentiva già con un piede in finale.

Ma la Svezia ha sfoggiato una prestazione eccezionale nel secondo tempo, segnando quattro gol - tra cui una tripletta in 17 minuti della subentrata Lena Videkull -e assicurandosi un posto nella finalissima grazie a un score complessivo di 7-5.


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit