Europeo Femminile

Women's Euro 2022: tutte le maglie delle Nazionali partecipanti

Youssef Fadili
Esultanza azzurra
Esultanza azzurra / Tullio M. Puglia/GettyImages
facebooktwitterreddit

Pochi giorni ancora e la più grande edizione del Campionato Europeo Femminile avrà finalmente il suo inizio. A partire dal prossimo mercoledì 6 luglio le sedici nazionali in gara si affronteranno nella fase finale della Women's Euro 2022, una competizione che alla vigilia preannuncia un successo senza precedenti.

Secondo le ultime stime raccolte dal rapporto tra domanda e disponibilità dei biglietti per i vari incontri, infatti, questa edizione dell'Europeo femminile ha già stracciato i record stabiliti nell'edizione del 2017. Non sono solamente i tifosi ad aver accolto con maggior apertura la competizione, ma il successo arriva anche dalle multinazionali che hanno deciso di investire sulle diverse rappresentative e affidare loro i propri kit di gara. Spiccano tra i principali brand Adidas, Puma e Nike; l'unica a scegliere una pista alternativa è la Danimarca, che ha affidato la propria divisa ad Hummel International (multinazionale di abbigliamento danese).

Le 16 Nazionali sono ora pronte al debutto la prossima settimana in Inghilterra. Queste le scelte dei diversi brand in merito ai diversi kit di gara.

GIRONE A

1. Inghilterra (Nike)

La compagine inglese sceglie per l'occasione una divisa home chiara con una fantasia nella parte superiore che ricorda la forma di un diamante. Particolare è anche la scelta del colore della divisa away (foto dell'articolo), che si presenta con una tinta decisamente chiara. Molti pensano ad un arancione spento, ma Nike sostiene di aver usato per l'occasione il "crimson" - una tonalità di rosso decisamente profondo.

2. Norvegia (Nike)

La nazionale norvegese non avrà una casacca home dedicata all'evento, ma utilizzerà quella presentata settimane fa per la rappresentativa maschile (sullo sfondo della maglia si può scrutare il rilievo di una montagna, che richiama la tipica ambientazione norvegese). Molto più dinamica è la divisa away, che gioca molto sull'effetto di una S su maglia bianca disegnata per richiamare il percorso seguito dai vichinghi nell'attraversare i fiordi ghiacciati

3. Austria (Puma)

La divisa dell'Austria rientra nel programma progettato e destinato da Puma a tutte le Nazionale che si sono affidate a questo brand. La maglia si colora di arancione, con delle leggere linee orizzontali all'interno di cui spicca una gradevole e poco invasiva fantasia floreale

4. Irlanda del Nord (Adidas)

Per l'occasione, l'Irlanda del Nord fa un passo indietro ed incontra la storia del calcio irlandese. Il kit home scelto per Euro 2022 richiama nel suo stile e nei suoi colori quello classico indossato dalla rappresentativa maschile nel 1986, quando so festeggiò la storica qualificazione ai Mondiali

GIRONE B

5. Germania (Adidas)

La Germania si presenta a Women's Euro 2022 con una divisa home molto semplice. La maglia bianca lascia spazio alle classiche strisce parallele di Adidas sulle spalle e ai bordi delle maniche ad un gioco di colori che richiama la bandiera tedesca. Anche la divisa away non si allontana dalla classicità, sposando il celebre verde bottiglia tanto impiegato anche dalla rappresentativa maschile

6. Danimarca (Hummel)

Non c'è grande novità nei kit presentati dalla Danimarca per l'occasione. Hummel ha pensato per le danesi una maglia completamente rossa, con dei simboli a forma di V sulle spalle di colore bianco. Speculare è il kit da trasferta, che presenta la stessa identica fantasia ma a colori invertiti

7. Spagna (Adidas)

Adidas sceglie per la Spagna la stessa fantasia della Germania, lasciando accendere il kit home con i tipici colori giallorossi del paese iberico. Simile alla divisa casalinga è quella away, dove i colori caldi fanno spazio ad una tinta fredda di blu pastello

8. Finlandia (Nike)

Caratteristica è la scelta della Finlandia. Nike sceglie per la Nazionale scandinava un disegno minimal, illuminato da una croce blu che richiama la bandiera finlandese ed il legame del Paese con la natura. Tale legame è riproposto anche all'interno del kit away, dove la stampa blu a tasselli richiama una foresta di pini.

GIRONE C

9. Olanda (Nike)

Il kit home olandese non stupisce per la tonalità di arancione scelta per l'appuntamento, molto vicina a quella abituale, a cui si affianca una striscia nera e marcata sul fianco. Lo stupore emerge nell'assistere alla divisa away (bianca, con inserti rossi e blu), un omaggio all'artista Piet Mondrain e alla corrente artistica De Stijl del ventesimo secolo

10. Svezia (Adidas)

Giocare con i propri avversari presentando la propria divisa, è possibile? A quanto pare sì. La particolarità della divisa home della Svezia non è nei suoi colori o nello stile scelto per le linee, ma si riscontra nella pubblicizzazione dei kit. Navigando sul sito della Nazionale svedese, la divisa home di ogni giocatrice è introdotta da un mini-dossier di 34 pagine scritto da Anders Eriksson, team data specialist della rappresentativa, in cui si racconta come battere la forte Svezia. Poca fantasia spicca, invece, nella divisa away, dove la tinta dominante diventa il blu scuro

11. Portogallo (Nike)

Qualificati all'Europeo in virtù dell'estromissione della Russia, il Portogallo non porta evidenti novità da indossare. Sia il kit casalingo che quello away richiamano evidentemente quelli indossati dalla controparte maschile nel corso delle gare di Nations League. Si cerca, tuttavia, di mantenere uno stile più elegante per differenziare le due categorie.

12. Svizzera (Puma)

La divisa della Svizzera rientra nel programma Puma a tema floreale. L'home kit rosso svizzero è adornato da rose disegnate a mano dagli specialisti di Liberty of London

GIRONE D

13. Francia (Nike)

La divisa home della Francia è uno dei fiori all'occhiello della competizione, molto probabilmente una delle divise esteticamente più belle della fase finale. La tinta scelta è quella del blu reale, adornata sullo sfondo da una fantasia che richiama le correnti artistiche ai tempi della Gallia. Molto intrigante è anche la divisa away, che si presenta di colore bianco e con inserti rosa (il cui obiettivo è quello di richiamare l'oro rosa).

14. Italia (Puma)

Anche l'Italia abbraccia la campagna floreale disegnata da Liberty of London. Esteticamente, la maglia home ricorda la divisa in quadrati impiegata dalla Nazionale maschile in Nations League. Ogni quadrato risalta dall'altro, in questa circostanza, non per il colore dello stesso, ma per la presenza o meno delle rose disegnate a mano - che rendono di volta in volta l'area più chiara o più scura. Presente un richiamo al tricolore oltre quello dello stemma, precisamente all'altezza del colletto della maglia.

15. Belgio (Adidas)

Le fiamme rosse non vestiranno di rosso nella loro avventura a Women's Euro 2022. La prima maglia è caratterizzata, infatti, da un colore nero di base, a cui si aggiungono piccole strisce gialle sulle spalle e rosse all'altezza delle maniche.

16. Islanda (Puma)

Chiude il cerchio delle Nazionali che vestono floreale l'Islanda. Puma ha pensato per l'occasione una maglia dalla classica tonalità di blu, caratterizzata da un'unica grande striscia verticale più scura che attraversa la zona dello stemma ed è definita dal solito tema floreale. Spicca, inoltro, all'altezza del colletto un piccolo triangolo rosso

facebooktwitterreddit