Juventus

Weston McKennie non è in vendita ma può partire: le ultime sul suo futuro

Antonio Parrotto
Weston McKennie
Weston McKennie / Marco Canoniero/GettyImages
facebooktwitterreddit

Si avvicina il mercato di gennaio ed è tempo di decisioni in casa Juventus. Il club bianconero è chiamato a rinforzarsi ma deve anche cedere per poter avere liquidità da immettere sul mercato in entrata.

Dejan Kulusevski, Aaron Ramsey e Arthur sono alcuni dei nomi potenzialmente in uscita. Poi c'è il caso Weston McKennie. Il centrocampista americano sta disputando un'ottima seconda parte di stagione e non è tra i cedibili ma a fronte di un'offerta giusta potrebbe partire.

Weston McKennie
Weston McKennie / Marco Canoniero/GettyImages

Stando a quanto riferito dal Mirror, attenzione al Tottenham di Fabio Paratici. Il ds che lo ha portato in Italia, proprio alla Juve, potrebbe bussare alle porte dei bianconeri per ingaggiare il centrocampista americano. Gli Spurs avrebbero inviato degli scout a seguire il centrocampista della Juve e le relazioni sarebbero state positive. Il futuro di Wes potrebbe essere in Premier.

Anche l'Aston Villa, ora allenato da Gerrard, avrebbe messo nel mirino il centrocampista americano di proprietà della Juve. Terza opzione il Leeds. La Juve parte da una richiesta di 30 milioni di euro. Dunque, occhio alle notizie sul futuro di McKennie. L'americano potrebbe andare via: molto dipenderà dalle offerte che arriveranno. Le sirene suonano dalla Premier.


Segui 90min su Instagram!

facebooktwitterreddit