Via dallo United verso la Serie A? A chi farebbero comodo Matic, Cavani, Lingard e Mata

Francesco Castorani
Cavani e Mata
Cavani e Mata / James Baylis - AMA/GettyImages
facebooktwitterreddit

A Manchester in estate sarà rivoluzione e sono ovviamente diversi gli esuberi che nella prossima stagione vestiranno un'altra maglia. Escludendo Paul Pogba, sono quattro i giocatori in scadenza a giugno 2022 che potrebbero essere destinati al nostro campionato. Immaginiamo quale sarebbe la destinazione migliore per loro in Italia una volta lasciato il Manchester United.

Nemanja Matic

Nemanja Matić
Everton v Manchester United - Premier League / Visionhaus/GettyImages

Da otto anni in Premier League diviso tra Chelsea e United, il centrocampista serbo classe '88 non ha mai completamente convinto a Manchester. Nelle ultime due stagioni ha collezionato tante panchine e non è un profilo di giocatore su cui costruire un nuovo ciclo. Ad agosto compirà 34 anni e ha dalla sua l'esperienza. Deve trovare un ambiente che lo rilanci nell'ultimo rush della sua carriera. Potrebbe accomodarsi nella Capitale, come perno basso di un centrocampo a tre o mediano incontrista in un centrocampo a due. La Roma ha preso informazioni su di lui, ma non c'è ancora nulla di concreto.

Edinson Cavani

Il Matador andrà via a zero e per nomi così rilevanti l'attenzione dei club è sempre alta. Nell'ultima stagione ha giocato poco, falcidiato da diversi infortuni e problemi muscolari. Nella precedente però ha dimostrato di poter ancora essere decisivo, se gestito, mettendo a referto 10 gol in Premier League e 6 nella fase finale di Europa League, tra cui ricordiamo le due doppiette alla Roma.

Edinson Cavani
SSC Napoli v AC Siena - Serie A / Giuseppe Bellini/GettyImages

Per lui non si può non fare riferimento a un ritorno verso Napoli, città che lo ha lanciato e in cui ha incantato. Un Cavani 2.0 sarebbe senza dubbio romantico, ma appare difficile visto l'ingombrante peso occupato da Osimehn e la situazione simile che vivono gli azzurri con Mertens. Alla finestra c'è anche l'Inter che probabilmente dovrà muoversi in attacco.

Jesse Lingard

Jesse Lingard è tra gli esuberi più interessanti del Manchester United. Con 30 anni da compiere il prossimo dicembre è tra i giocatori che non hanno mai avuto una vera chance. La sua fortuna e al tempo stesso sfortuna (calcisticamente parlando) è quella di essere sempre rimasto legato al Manchester, in cui non è mai riuscito a guadagnarsi la fiducia per diventare un titolare fisso.

Jesse Lingard, James Ward-Prowse
West Ham United v Southampton - Premier League / Henry Browne/GettyImages

Lo scorso anno ha giocato 6 mesi in prestito al West Ham segnando 9 gol e fornendo 5 assist in 16 gare. Trascinando, di fatto, gli hammers in Europa League. In Italia si sono interessate Juventus, Milan e Roma, ma un giocatore così potrebbe fare la differenza soprattutto nello scacchiere di Sarri o in quello di Italiano.

Juan Mata

Juan Mata
Atletico Madrid v Manchester United: Round Of Sixteen Leg One - UEFA Champions League / MB Media/GettyImages

Sul valore del campione che è stato in Inghilterra è difficile discutere, su quello che sarà nella parte finale della sua carriera ha più senso porsi qualche domanda. Mata può essere un'occasione per diversi club italiani ed è per questo che ESPN ha parlato tempo fa di derby di mercato tra Inter e Milan. La situazione è simile a quella di David Silva e il "rischio" che alla fine torni in patria esiste. Un profilo come Mata porta esperienza, personalità e qualità come pro, un ingaggio pesante che non tutti possono permettersi e 34 anni di carriera alle spalle (con gli ultimi due praticamente non giocati) che non danno garanzie dal punto di vista dell'integrità fisica come contro.


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit