Vera stangata sulla Juventus: penalizzazione di 15 punti in classifica

La redazione di 90min
Agnelli
Agnelli / MARCO BERTORELLO/GettyImages
facebooktwitterreddit

Decisione clamorosa e superiore alla richiesta presentata oggi dal Procuratore federale, richiesta già importante: secondo quanto riporta l'Ansa, infatti, la Corte federale d'Appello ha deciso di penalizzare la Juventus di ben 15 punti in classifica nel campionato in corso e non di 9, come chiesto nel pomeriggio dal Procuratore Chiné, con riferimento anche a una necessaria "esclusione dall'Europa". Una notizia che ha poi trovato conferma nel dispositivo ufficiale diffuso dopo la sentenza.

Adesso i bianconeri possono fare ricorso al Collegio di garanzia del CONI per sindacare sulla legittimità delle motivazioni addotte dalla sentenza. Per quanto riguarda i dirigenti la pena comminata e di 2 anni e mezzo per Paratici, 2 anni ad Agnelli e Arrivabene, un anno e 4 mesi a Cherubini e 8 mesi a Nedved. Prosciolti invece gli altri club.

Il dispositivo ufficiale:

La Corte Federale d'Appello dichiara ammissibile il ricorso per revocazione e pertanto revoca la pronunzia n. 0089/CFA/2021-2022 del 27.05.2022 di questa Corte federale d'appello e, per l'effetto, dispone quanto segue:
1 - Respinge i reclami incidentali.
2 - Accoglie in parte il reclamo della Procura Federale avverso la decisione n. 0128/TFN/2021-2022 - sezione disciplinare del 22.04.2022 irrogando le seguenti sanzioni:
a) Fabio Paratici: inibizione temporanea di mesi 30 a svolgere attività in ambito FIGC, con richiesta di estensione in ambito UEFA e FIFA;
b) Federico Cherubini: inibizione temporanea di mesi 16 a svolgere attività in ambito FIGC, con richiesta di estensione in ambito UEFA e FIFA;
c) Andrea Agnelli: inibizione temporanea di mesi 24 a svolgere attività in ambito FIGC, con richiesta di estensione in ambito UEFA e FIFA;
d) Pavel Nedved: inibizione temporanea di mesi 8 a svolgere attività in ambito FIGC, con richiesta di estensione in ambito UEFA e FIFA;
e) Enrico Vellano: inibizione temporanea di mesi 8 a svolgere attività in ambito FIGC, con richiesta di estensione in ambito UEFA e FIFA;
f) Paolo Garimberti: inibizione temporanea di mesi 8 a svolgere attività in ambito FIGC, con richiesta di estensione in ambito UEFA e FIFA;
g) Assia Grazioli Venier: inibizione temporanea di mesi 8 a svolgere attività in ambito FIGC, con richiesta di estensione in ambito UEFA e FIFA;
h) Maurizio Arrivabene: inibizione temporanea di mesi 24 a svolgere attività in ambito FIGC, con richiesta di estensione in ambito UEFA e FIFA;
i) Caitlin Mary Hughes: inibizione temporanea di mesi 8 a svolgere attività in ambito FIGC, con richiesta di estensione in ambito UEFA e FIFA;
l) Daniela Marilungo: inibizione temporanea di mesi 8 a svolgere attività in ambito FIGC, con richiesta di estensione in ambito UEFA e FIFA;
m) Francesco Roncaglio: inibizione temporanea di mesi 8 a svolgere attività in ambito FIGC, con richiesta di estensione in ambito UEFA e FIFA;
n) F.C. Juventus Spa: penalizzazione di 15 punti in classifica da scontarsi nella corrente Stagione Sportiva. 3 - Respinge per il resto il reclamo della Procura Federale.

facebooktwitterreddit