Champions League

Un super Rabiot spinge la Juve: i bianconeri battono 3-1 il Maccabi Haifa

La redazione di 90min
Juventus - Maccabi Haifa
Juventus - Maccabi Haifa / Eurasia Sport Images/GettyImages
facebooktwitterreddit

La Juventus trova i primi tre punti stagionali in Champions League. Tra le mura amiche dell'Allianz Stadium, i bianconeri battono infatti 3-1 il Maccabi Haifa. Ad aprire le danze ci pensano le reti siglate da Rabiot nel primo tempo e da Vlahovic nella ripresa. Il gol di David mette pressione ai ragazzi di Massimiliano Allegri, che però aumentano ancora il vantaggio grazie ancora a Rabiot. Menzione d'onore per Angel Di Maria, autore di tre assist.

Grazie a questo successo, la Juve sale al terzo posto nel gruppo H, a quattro punti da Paris Saint-Germain e Benfica, che nell'altra gara del girone hanno pareggiato 1-1.

La chiave tattica di Juventus-Maccabi Haifa

I bianconeri, forti di un potenziale tecnico decisamente superiore, mantengono il pallino del gioco per la maggior parte della partita. Per scardinare la linea di cinque giocatori del Maccabi situata a difesa della porta, la Juve si affida all'estro di Angel Di Maria che viene spesso in mezzo al campo dove può premiare le sovrapposizioni di Cuadrado oppure sventagliare per l'esterno opposto.

In fase difensiva la squadra allenata da Allegri si macchia di un atteggiamento fin troppo passivo. Nel primo tempo la Juventus permette infatti al Maccabi Haifa di palleggiare e prendere più confidenza; mentre nella ripresa una disattenzione generale di Bonucci, Bremer e soprattutto Szczesny permette agli israeliani di rimettere il risultato momentaneamente in discussione.

L'episodio della partita

Adrien Rabiot, Joshua Cohen
Il primo gol di Rabiot / Jonathan Moscrop/GettyImages

Il primo gol della serata di Adrien Rabiot ha un significato particolare. Esso non solo ha permesso ai bianconeri di sbloccare una partita che si sarebbe potuta rivelare insidiosa, ma ha anche definitivamente riscattato il francese agli occhi dei tifosi bianconeri. In estate aveva già le valigie pronte, poi la sua permanenza ha fatto piacere ad Allegri che adesso ha trovato la sua giusta collocazione in campo.

Il tabellino di Juventus-Maccabi Haifa 3-1

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; Cuadrado (66' Bonucci), Bremer, Danilo, De Sciglio (46' Alex Sandro); McKennie, Paredes (85' Miretti), Rabiot; Kostic (66' Locatelli), Vlahovic (72' Kean), Di Maria. Allenatore: Massimiliano Allegri.

MACCABI HAIFA (3-5-2)
: Cohen; Batubinsika, Seck, Goldberg; Sundgren, Chery, Mohamed (84' Rukavytsya), Abu Fani (72' Lavi), Cornud (60' Haziza); Pierrot (72' David), Tchibota (60' Atzili). Allenatore: Barak Bakhar.

ARBITRO: Robert Schröder (SVI).

RETI: Rabiot (35', 83'), Vlahovic (50'), David (75').

AMMONIZIONI: Tchibota (53'), Alex Sandro (80')


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit