Serie A

L'incubo Covid mette in ginocchio la Serie A: il punto sulle decisioni della Asl

Andrea Gigante
Serie A
Serie A / Insidefoto/GettyImages
facebooktwitterreddit

L'emergenza Covid mette a dura prova il calendario di Serie A. Negli ultimi giorni le squadre del massimo campionato stanno riscontrando un numero sempre maggiore di positivi e, alla vigilia della ripresa, delle Asl locali hanno deciso di impedire alcune trasferte, compromettendo il regolare svolgimento delle partite.

La Lega Calcio non ammette la possibilità di rinviare le gare che, stando così le cose, finiranno 3-0 a tavolino. Andiamo allora a fare il punto sulle situazioni dei vari match.

Chi gioca

Adrien Rabiot, Matteo Politano
Juventus-Napoli / Daniele Badolato - Juventus FC/GettyImages

Ieri sera eravamo tutti col fiato sospeso, ma stamattina sono arrivate notizie incoraggianti: Juventus-Napoli si giocherà. I partenopei stanno facendo i conti con diverse positività tra giocatori e staff (anche Spalletti è risultato positivo); tuttavia, l'Asl del capoluogo campano non ha reputato la situazione talmente grave da impedire alla squadra di partire. Così gli azzurri si sono già imbarcati sull'aereo alla volta di Torino.

Con 10 positivi, la rosa dell'Hellas Verona è praticamente ridotta all'osso, ma gli organi sanitari hanno lasciato regolarmente partire la squadra di Tudor che è già arrivata a La Spezia. I giornalisti avrebbero voluto sentire l'opinione del tecnico gialloblù, ma per scongiurare altri rischi la società ha deciso di annullare la conferenza stampa di rito.

Chi non gioca

Wilfried Singo, Merih Demiral
Atalanta-Torino / Valerio Pennicino/GettyImages

La notizia più inaspettata arriva da Torino, dove la Asl ha impedito ai granata di partire per la trasferta di Bergamo. Come se non bastasse, i servizi sanitari hanno disposto l'obbligo di quarantena per giocatori (di cui 8 attualmente positivi) e staff. Se la Lega non disporrà il rinvio della gara, l'Atalanta vincerà 3-0 a tavolino.

Non avrà luogo nemmeno la partita del Franchi tra Fiorentina e Udinese. Secondo quanto dichiarato da La Gazzetta dello Sport e riportato da fiorentinanews.com, il volo charter C300505 che alle 18.00 avrebbe dovuto portare i friulani da Trieste a Firenze è stato cancellato. Sulla vicenda, la Asl non si è ancora espressa, ma la partita di domani non avrà luogo. Ricordiamo che tra i bianconeri i positivi sono attualmente 9 (7 giocatori e 2 membri dello staff).

Con 11 casi accertati (di cui 9 atleti) quella della Salernitana è la situazione più grave. Già nella giornata di ieri la Asl ha impedito ai granata di partire alla volta di Venezia, imponendo a tutti i tesserati di restare in quarantena. La richiesta di rinvio del match avanzata dai campani è stata nettamente rifiutata dalla Lega e la squadra di Colantuono andrà così incontro al secondo 3-0 a tavolino stagionale, dopo quello con l'Udinese.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit