Serie A

Un gol di Svanberg stende la Roma: al Dall'Ara il Bologna vince 1-0. Karsdorp e Abraham saltano l'Inter

Andrea Gigante
As Roma
As Roma / Danilo Di Giovanni/GettyImages
facebooktwitterreddit

Si interrompe la striscia di risultati utili consecutivi della Roma: i giallorossi perdono la sfida del Dall'Ara contro un Bologna molto organizzato. A decidere l'incontro è il gol siglato da Svanberg dalla distanza; lo svedese, servito dal limite dell'area, ha approfittato del ritardo in uscita della difesa e ha battuto Rui Patricio con un tiro basso e angolato.

Con questa sconfitta, la Roma si allontana dalla lotta Champions, vedendo Atalanta e Inter allungare ulteriormente. Come se non bastasse, i capitolini devono anche guardarsi le spalle da Fiorentina, Juventus e Lazio.

Mattias Svanberg
Il gol di Svanberg / Danilo Di Giovanni/GettyImages

La chiave tattica di Bologna-Roma

José Mourinho ripropone lo stesso undici che ha vinto contro il Torino, eccezion fatta per Veretout che, rientrato dalla squalifica, si riprende il posto da titolare in mezzo al campo. Il tris difensivo composto da Ibanez, Smalling e Mancini serve a sostenere El Shaarawy e Karsdorp che giocano molto alti sugli esterni. Confermato Mkhitaryan in mediana, lo Special One si affida ancora una volta al tandem Zaniolo-Abraham in avanti.

Contrariamente alla partita con i granata, i giallorossi cercano di imporre il proprio dominio, imbastendo un lungo possesso e promuovendo un pressing molto alto per recuperare subito palla. Il Bologna è organizzato e non subisce particolari occasioni da gol. Superato il trauma per l'uscita dal campo di Arnautovic, i rossoblù passano in vantaggio grazie al bel gol di Svamberg.

Nel secondo tempo, i giallorossi si gettano all'arrembaggio alla disperata ricerca del pareggio. Quando il Bologna tiene palla, i ragazzi di Mourinho non riescono però a conquistare palla velocemente e questo riduce al minimo le occasioni da gol dei capitolini.

La giocata della partita

Sebbene non sia una giocata vera e propria, il momento che ha senz'altro cambiato la partita è stata la sostituzione di Arnautovic. Il Bologna ha sì perso il proprio attaccante migliore, ma l'ingresso in campo di Sansone ha consentito ai rossoblù di muoversi di più in avanti, dando imprevedibilità alla manofra offensiva. Quella che per gli emiliani doveva essere una difficoltà, si è invece rivelata una mossa vincente.

Il migliore in campo di Bologna-Roma, Mattias Svanberg

Mattias Svanberg
Mattias Svanberg / Mario Carlini / Iguana Press/GettyImages

L'MVP della partita è l'autore del gol che ha permesso al Bologna di portare a casa i 3 punti. Mattias Svanberg ha giocato una partita sublime, imponendo la sua fisicità in mezzo al campo e non facendosi intimorire dal palleggio giallorosso. Al 35' decide di mettersi in proprio e tira fuori dal cilindro un tiro non molto forte, ma comunque molto preciso: un vero colpo di biliardo.

Le pagelle della Roma

Rui Patricio 6; Mancini 6 (Vina sv), Smalling 6.5, Ibanez 6; Karsdorp; Veretout 5.5 (Cristante 6.5), Diawara 5.5 (Carles Perez 5.5), El Shaarawy 5.5 (Shomurodov 6); Mkhitaryan 5.5, Zaniolo 5; Abraham 5.

Abraham 5 - Karsdorp gli mette un cross al bacio che lui sciupa mandando fuori da ottima posizione. Per tutta la partita urla e si sbraccia per invogliare i compagni, ma per trascinare veramente una squadra bisogna anche essere freddi sotto porta.

Zaniolo 5 - Dopo una partita entusiasmante, riecco il solito Zaniolo nervoso. Il trequartista giallorosso prova a rendersi pericoloso in avanti, ma a volte si incaponisce con le giocate e non riesce mai a calciare seriamente verso la porta.

Smalling 6.5 - Nonostante la sconfitta, il centrale inglese ha dato prova di un ottimo stato di forma e ha sfoderato una prestazione degna di nota. L'uscita prematura dal campo di Arnautovic gli rende la vita più facile sul piano fisico, ma è bravo anche a gestire Barrow.

Mkhitaryan 5.5 - L'esperimento di Mourinho di schierare l'armeno a centrocampo subisce un primo colpo d'arresto. Mkhitaryan soffre la possanza fisica dei mediani bolognesi e fatica a farsi trovare tra le linee. Nel secondo tempo sciupa una grande occasione a tu per tu con Skorupski.

Karsdorp 6.5 - Corre, si sovrappone e mette tanti bei cross, come quello sprecato da Abraham. Dopo questa partita, Mourinho può essere soddisfatto della prestazione dell'olandese.


Segui 90min su Instagram e Twitch!

facebooktwitterreddit