Napoli

Spalletti: "Insigne? Nessun caso, bisogna gestire. Su Koulibaly rosso al limite"

Omar Abo Arab
Luciano Spalletti
Luciano Spalletti / Francesco Pecoraro/GettyImages
facebooktwitterreddit

Una vittoria tanto sofferta quanto pesante quella ottenuta dal Napoli, 1-0 firmato Zielinski, in casa della Salernitana. Tre punti che riportano momentaneamente i partenopei a +3 sul Milan (che deve giocare con la Roma) e che Luciano Spalletti, ai microfoni di DAZN, ha commentato così.

Piotr Zielinski
La gioia del Napoli dopo il gol di Zielinski / Francesco Pecoraro/GettyImages

"Insigne fuori? Non c'è nessuna anomalia e nessun caso. Ha un affaticamento muscolare, che rischia di farsi male. Con 15-20 minuti si rischia poco. Con 30 minuti invece si rischia di più. Se la squadra aveva bisogno di maggiore qualità, allora il discorso sarebbe potuto cambiare. Siccome il gioco è diventato più duro, ho preferito evitare rischi, non voglio che si faccia male. Insigne alla vigilia durante la rifinitura era ancora affaticato, poi Lorenzo nel risveglio muscolare mi ha detto che sentiva lo stesso dolore muscolare impastato. Insigne mi ha detto che se ci fosse stato bisogno sarebbe stato pronto. Non c'è nessun caso, di nessun genere" le parole di Spalletti riportate da Areanapoli.it.

Dries Mertens, Norbert Gyömbér
Dries Mertens / Ivan Romano/GettyImages

"Nel primo tempo abbiamo fatto la scelta di far giocare Mertens. Abbiamo deciso di tenere palla a terra. Poi è entrato Petagna per dare una mano in fase difensiva e offensiva. La Salernitana ha fatto una partita fisica. Lo avevo detto prima del match che sarebbe stata una partita in equilibrio. Poi i miei calciatori hanno tirato fuori qualcosa in più e bisogna fargli i complimenti. Sono orgoglioso di essere stato accettato in un gruppo fantastico. I ragazzi andavano sostenuti dal punto di vista caratteriale. Quando si alza l'asticella si reagisce bene. Si vuole il bene del pubblico. Alla vigilia del match c'erano migliaia di tifosi a sostenerci".

Kalidou Koulibaly
Koulibaly dopo l'espulsione / Francesco Pecoraro/GettyImages

"Con chi parlavo a fine partita? Con mio figlio Samuele, che è venuto in auto da Milano, ha un fisico importante. Non ha mai giocato a calcio, ma a basket, è bello grosso mio figlio. Il rosso a Koulibaly? Decisione al limite, Fabbri ha deciso così, dobbiamo sopperire alla mancanza di Koulibaly. Coppa d'Africa? Vedremo, intanto la squadra si è vestita in maniera corretta da Napoli. La maglia azzurra va riempita bene, i ragazzi sono stati perfetti. Serve l'episodio per vedere che anche quelli che hanno giocato meno sono titolari che portano a casa punti importanti", ha concluso Spalletti.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit