Roma

L'Olimpico perde la pazienza: primi fischi per la Roma di Mourinho

Stefano Bertocchi
José Mourinho
José Mourinho / Silvia Lore/GettyImages
facebooktwitterreddit

La Roma delude in Conference League e l'Olimpico fa sentire il suo disappunto. Nella serata di ieri la squadra di José Mourinho non è andata oltre il 2-2 contro i norvegesi del Bodo/Glimt, che all'andata avevano schiacciato i giallorossi con un tennistico 6-1.

Jose Mourinho, Tammy Abraham
Jose Mourinho accompagna fuori dal campo Tammy Abraham / Silvia Lore/GettyImages

Nella notte europea sono arrivati i primi fischi che hanno fatto intuire la rabbia dei 40 mila tifosi dell’Olimpico che finora avevano sostenuto Pellegrini e compagni. Gli ennesimi errori arbitrali non possono più bastare a coprire gli enormi problemi della Roma in campo e dal punto di vista fisico e atletico. Dalle tribune dello stadio sono arrivati i fischi: non di tutti, certo, ma di una buona fetta di pubblico che ha preso di mira i singoli al momento della loro uscita dal campo per poi rincarare la dose sul resto della squadra alla fine della partita, quando i giallorossi hanno provato ad andare sotto la Sud.

Nella conferenza stampa del post match, Mourinho ha preferito dribblare l'argomento per evitare polemiche: "Cosa ne penso dei fischi alla squadra? Non li ho sentiti, ero concentrato sulla partita. Non sono lì per giudicare o sentire" le sue parole. Per evitarli in futuro servirà un cambio di marcia.


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit