Insulti a Donnarumma fuori da Milanello: i due striscioni polemici dalla tifoseria rossonera

Omar Abo Arab
Gianluigi Donnarumma
Gianluigi Donnarumma / John Berry/Getty Images
facebooktwitterreddit

In casa Milan si torna a parlare del clamoroso addio di Gianluigi Donnarumma, dopo che il portiere neo campione d'Europa ha deciso di non rinnovare il suo contratto con i rossoneri scaduto lo scorso giugno e di accasarsi al Paris Saint-Germain a parametro zero.

Un addio che ha fatto rumore e che ora gli ultras del Milan, oltre che sui social in questi mesi, hanno "commentato" anche fuori dal centro sportivo rossonero. Due gli striscioni apparsi, secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport: il primo con "Donnarumma ingrato bastardo, fai più schifo di Leonardo", il messaggio del primo striscione che ha ricordato anche l'altro tradimento, quello dell'ex numero 10 brasiliano andato all'Inter sia da allenatore che da dirigente.

Il secondo, ancora più duro e dai toni minacciosi, recitava: "Donnarumma: noi gli infami non li dimentichiamo... stai attento quando girerai per Milano". Un fatto che testimonia come la frangia più accesa del tifo milanista non abbia ancora dimenticato, ne tantomeno perdonato, il tradimento del suo ormai ex portiere partito dal vivaio e arrivato fino in prima squadra grazie all'allora tecnico Sinisa Mihajlovic.


Segui 90min su Telegram per rimanere aggiornato su tutte le ultime novità di Serie A.

facebooktwitterreddit