Napoli

Spalletti: "Gli errori della Juve merito della nostra pressione. Vittoria meritata"

Antonio Parrotto
Luciano Spalletti
Luciano Spalletti / Maurizio Lagana/Getty Images
facebooktwitterreddit

Il Napoli ha battuto la Juventus per 2-1 in rimonta allo Stadio Maradona. Tre vittorie su tre per la formazione azzurra. Luciano Spalletti, tecnico dei partenopei, ha parlato ai microfoni di DAZN, commentando così la gara odierna.

La gara?

Quello che diventa fondamentale sono le reazioni dei calciatori, nessuno ti consegna a casa le cose che vuoi se non reagisci. Abbiamo messo un trequartista in più e qualche sbocco l’abbiamo trovato. La pressione generale ha determinato che ci fossero questi errori, visto che si è recriminato su errori individuali".

Luciano Spalletti
Luciano Spalletti / Maurizio Lagana/Getty Images

Koulibaly?

"Diventa troppo facile rispondere, tutti lo vedono. E’ una roba da dover toccare e vedere da vicino, lui va sempre due-tre punti in più dell’altro - riporta JuventusNews24.com - passa davanti a tutto, è il comandante della squadra da un punto di vista di spessore, un grande uomo".

Un Napoli fortissimo?

"Siamo quello che si fa non quello che si dice, va fatto vedere poi. Ho le bellissime idee ma bisogna metterle in pratica poi. La Juventus poi quello che ti crea problemi è che abbassava l’attaccante a 20 metri dall’area di rigore, non ti rimane spazio per fare il passaggio dietro la linea difensiva. Noi dobbiamo fare meglio di così, secondo me la squadra – senza che sia stata una vittoria nettissima – ha meritato di vincere questa partita".


Segui 90min su Telegram per rimanere aggiornato su tutte le ultime novità di Serie A.

facebooktwitterreddit