Napoli

Leicester-Napoli, ben 12 tifosi partenopei arrestati: "È una vergogna"

Omar Abo Arab
Gli scontri di Leicester tra la polizia inglese i tifosi del Napoli
Gli scontri di Leicester tra la polizia inglese i tifosi del Napoli / Laurence Griffiths/Getty Images
facebooktwitterreddit

In campo, per come si era messa la trasferta del Napoli a Leicester, è stata quasi una mezza vittoria all'esordio in Europa League visto il doppio vantaggio delle Foxes firmato Ayoze Perez ed Harvey Barnes a cui ha risposto la doppietta di uno scatenato Victor Osimhen. L'ottimo pareggio della squadra di Luciano Spalletti, però, passa in secondo piano se si considera quanto accaduto sugli spalti del King Power stadium di Leicester.

Victor Osimhen
Victor Osimhen / James Williamson - AMA/Getty Images

A fine gara, infatti, c'è stato un fitto lancio di bottiglie di cui però non è ancora chiara la dinamica e non si è capito se a cominciare siano stati i tifosi napoletani o quelli inglesi. Fatto sta che l'intervento in massa degli steward ha scatenato una rissa con alcuni elementi partenopei più scalmanati degli altri, bloccati dai poliziotti e poi raggiunti dai "colleghi" di tifosi.

Leicester City v SSC Napoli: Group C - UEFA Europa League
Gli scontri di ieri a fine gara / Shaun Botterill/Getty Images

Secondo quanto rivelato dal quotidiano locale Leicester Mercury fuori dallo stadio sono stati arrestati ben 12 tifosi del Napoli: in giornata saranno visionati i filmati delle telecamere dell'impianto relativi agli incidenti per capire se dovessero esserci ulteriori responsabili. Un comportamento da parte dei partenopei che le autorità britanniche hanno bollato come "vergognoso".


Segui 90min su Telegram per rimanere aggiornato su tutte le ultime novità di Serie A.

facebooktwitterreddit