Milan

Pericolo Coppa d'Africa: il Milan perde due pezzi e spera di ritrovare il vero Bakayoko

Stefano Bertocchi
Tiemoue Bakayoko
Tiemoue Bakayoko / Marco Canoniero/GettyImages
facebooktwitterreddit

In casa Milan è già suonato il campanello d'allarme legato alla Coppa d'Africa. Il torneo si disputerà durante il mese di gennaio (la finale è fissata per il 6 febbraio) e toglierà a Stefano Pioli la disponibilità di due elementi importanti come Ismael Bennacer e Franck Kessié per diverse settimane.

Ismael Bennacer
Ismael Bennacer / Eurasia Sport Images/GettyImages

In quel periodo il calendario rossonero segna alcune sfide delicate come quelle contro la Roma (6/1), la Juve (23/1) e il derby di ritorno con l'Inter (6/2). Match importanti che Pioli potrebbe affrontare con Tonali, Bakayoko e gli adattabili Krunic in mediana. Da non sottovalutare anche la possibilità che il Milan possa continuare anche il suo percorso in Europa o in Champions League (dove le possibilità per il passaggio del turno sono ridotte e legate anche ad altri risultati) o in Europa League in caso di terzo posto nel girone. Un fattore che aggiungerebbe nuovi impegni spalmati su tra febbraio e l'inizio di marzo (quando sarà in programma anche la sfida contro il Napoli).

Sarà quindi importante capire quanto potrà dare Tiemoué Bakayoko, che al momento non sta avendo l'impatto sperato. Complice anche l'infortunio contro la Lazio che lo ha tenuto fermo per un mese. Se l'ex Chelsea non alzerà il livello, il Milan potrebbe rivolgersi al mercato per trovare un rinforzo: secondo Calciomercato.com è difficile ipotizzare un arrivo anticipato di Yacine Adli, mentre è più plausibile ipotizzare la ricerca di un giocatore in prestito.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit