Milan

Tatarusanu: "Il Milan non è più una sorpresa. Critiche? Normale non piacere a tutti"

Alessio Eremita
Ciprian Tatarusanu
Ciprian Tatarusanu / Marco Canoniero/GettyImages
facebooktwitterreddit

Ciprian Tatarusanu ha rilasciato un'intervista ai microfoni di Tuttosport dopo il match di Champions League contro il Porto e prima dell'attesissimo derby con l'Inter. Ecco le dichiarazioni del portiere del Milan.

TITOLARE - “Ho sempre lavorato al massimo consapevole che quando il mister e la squadra avrebbero avuto bisogno di me, io avrei dovuto rispondere presente. Che è quello che ho fatto e dimostrato. Ho molta esperienza alle spalle e non mi sono mai sentito un secondo. Le critiche? Non ho tempo di leggere questo, è normale non piacere a tutti. Io però so come mi alleno, che portiere e che tipo di persona sono e lo sanno pure i miei compagni, l’allenatore e i preparatori”.

Luis Diaz, Ciprian Tatarusanu
Luis Diaz, Ciprian Tatarusanu / Marco Luzzani/GettyImages

RIVELAZIONE MILAN - “Non possiamo più essere considerati tali, sarebbe riduttivo. Abbiamo dimostrato sul campo di meritare la posizione che abbiamo in classifica. Mister Pioli ha fatto un grande lavoro, anche nella lettura delle partite, perché dentro i 90 minuti ci sono diversi momenti da interpretare e noi lo sappiamo fare bene”.

DONNARUMMA AL PSG - “Io non devo capire il motivo della sua scelta. Lui sta facendo bene a Parigi e noi stiamo facendo bene qua: è stata la decisione migliore per tutti”.


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit