Milan

Scaroni: "Il Fondo Elliott un giorno venderà il Milan. Nuovo stadio? Sarà il più bello del mondo"

Antonio Parrotto
Paolo Scaroni
Paolo Scaroni / Alessandro Sabattini/GettyImages
facebooktwitterreddit

Il presidente del Milan Paolo Scaroni, intervistato da Newest Media, ha parlato anche del futuro del club rossonero, ora nelle mani del Fondo Elliott. L'attuale numero uno rossonero è stato chiaro con i i tifosi.

Ecco le sue parole su Elliott:

“Quando hai un azionista di maggioranza professionale come Elliott, tutto è professionale. È uno dei primi hedge fund della storia, ha una grande reputazione anche fuori dagli Stati Uniti. C’è molta professionalità sia in termini di investimento sia in termini di attenzione ai costi. Anche perché un giorno Elliott rivenderà il Milan, è parte del loro lavoro. E loro stanno preparando un nuovo Milan, che sarà valutato al giusto prezzo da un nuovo proprietario”.

Paolo Scaroni
Paolo Scaroni / Claudio Villa/GettyImages

Queste invece le parole del presidente milanista sullo stadio:

Abbiamo bisogno di un nuovo stadio, perché è questa la strada per far crescere i ricavi del Milan. Abbiamo un progetto per costruire l’impianto con l’Inter, giocheremo insieme. Sarà il miglior stadio del mondo, avrà un costo di circa 650 milioni di euro e porterà 3mila posti di lavoro durante la costruzione. Non sono tanto i posti di lavoro, di cui forse Milano non ha necessità ora, ma a Milano serve un’altra attrazione, la gente verrà a vedere anche questo nuovo stadio che sarà emblematico di come questa città può essere moderna e può essere al top”.


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit