Milan

Ibrahimovic: "A 40 anni mi sento giovane. Scudetto? Lo vince il Milan"

Alessio Eremita
Zlatan Ibrahimovic
Zlatan Ibrahimovic / Nicolò Campo/Getty Images
facebooktwitterreddit

Non avrebbe potuto esserci compleanno migliore per Zlatan Ibrahimovic, che nei giorni scorsi ha tagliato il prestigioso traguardo dei 40 anni. Il suo Milan, vittorioso al Gewiss Stadium di Bergamo contro l'Atalanta, ha organizzato una festa a sorpresa per celebrare il fuoriclasse svedese. Tra gli invitati, però, non era prevista la presenza di Stefano Corti, noto inviato della trasmissione tv targata Mediaset "Le Iene".

L'approccio è stato positivo: "Come sto a 40 anni? Mi sento giovane, un altro anno è passato e sto solo aspettando di tornare in campo. Sì va meglio, solo piccoli problemi ma si risolvono". Naturalmente stuzzicato sul campionato, Ibra non si nasconde: "Chi vince lo scudetto? In che squadra gioca Zlatan, il Milan? E allora il Milan". Una volta terminato il momento serio legato alle questioni di campo, Ibrahimovic si è lasciato andare a una carrellata di espressioni che, nel corso della sua carriera, lo hanno reso molto famoso: "'Chi compra Zlatan compra una Ferrari'. 'Il mio ruolo? Ne ho 11 di ruoli, perché quando gioco penso per undici persone'. Un giorno Cantona mi disse: 'Non puoi essere il re di Manchester, dovrai accontentarti di essere il principe'. E io: 'Ma a me non interessa diventare re, io voglio essere il dio di Manchester".


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit