Milan

Donnarumma comincia con il PSG...ma guadagnerà meno rispetto al Milan!

Omar Abo Arab
Gianluigi Donnarumma
Gianluigi Donnarumma / Visionhaus/Getty Images
facebooktwitterreddit

In un Paris Saint Germain che ha scelto di comporre un album di campioni acquistando gente del calibro di Sergio Ramos, Achraf Hakimi e Georgino Wijnaldum l'attenzione è tutta su Gianluigi Donnarumma. Il portiere reduce dall'Europeo 2020 vinto con l'Italia da protagonista e con la palma di miglior giocatore del torneo, si appresta a cominciare la sua avventura a Parigi dopo aver chiuso una volta per tutte la storia con il Milan.

I tifosi rossoneri sono ancora scottati dal tradimento di Donnarumma, imputato più che altro al suo agente Mino Raiola, più devoto al denaro che ai sentimenti. E a proposito di denaro arriva una indiscrezione lanciata dai francesi de L'Equipe: l'ex portiere rossonero, infatti, in principio guadagnerà "solo" 7 milioni di euro netti all'anno, addirittura uno in meno rispetto agli 8 offerti dal Milan per rinnovare il contratto poi scaduto lo scorso 30 giugno. A fare la differenza, e che differenza, per Donnarumma saranno i bonus che faranno lievitare la cifra, ma non fino ai 12 milioni di euro richiestI.

All'inizio, quindi, Donnarumma guadagnerà meno non solo di quanto sarebbe stato disposto a pagare il Milan, ma anche meno di Keylor Navas. Solo in caso di vittoria di campionato e Coppe europee - si legge su Calciomercato.com - potrebbe arrivare a guadagnare 10 milioni di euro.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit