Milan

Faivre: "Avevo detto sì al Milan, bello che ti contatti Maldini". Sul futuro non ha dubbi

Antonio Parrotto
Romain Faivre
Romain Faivre / John Berry/Getty Images
facebooktwitterreddit

Romain Faivre è stato vicino a indossare la maglia del Milan. Il calciatore del Brest era uno degli obiettivi di mercato del club rossonero che alla fine non si è concretizzato perché il club francese reclamava 15 milioni di euro garantiti e ha respinto anche l'ultimo affondo del Milan.

In un'intervista a Telefoot, Romain Faivre, ha parlato proprio dei contatti e dell'interesse del Milan: "E' bello e lusinghiero che un club come il Milan e Paolo Maldini ti contattino. Assieme alla mia famiglia, abbiamo deciso di fare un passo in avanti e di accettare l'offerta dei rossoneri".

Hugo Magnetti, Romain Faivre
Romain Faivre / John Berry/Getty Images

Faivre ha parlato anche sull'episodio che probabilmente ha inciso sul rifiuto da parte del Brest, ovvero la decisione di non rispondere alla convocazione della sua squadra per la trasferta di Strasburgo: "Non volevo andare allo scontro, era una forma di precauzione e non volevo compromettere un eventuale passaggio al Milan. Capisco che possa essere stato frainteso, è stato un errore ma ora devo accettarlo ed andare avanti".

Il Milan potrebbe tornare alla carica: "Sono un po' dispiaciuto di come siano andate le cose, ma ora guardo avanti. Rimango positivo e mi rimetterò a lavorare per ricevere proposte ancora migliori" ha detto Faivre.


Segui 90min su Telegram per rimanere aggiornato su tutte le ultime novità di calciomercato.

facebooktwitterreddit