Milan

Milan contro Çakir: pronta la protesta formale alla UEFA dopo l'arbitraggio contro l'Atletico Madrid

Stefano Bertocchi
Il rigore fischiato da Cüneyt Çakir e le proteste del Milan
Il rigore fischiato da Cüneyt Çakir e le proteste del Milan / Jonathan Moscrop/Getty Images
facebooktwitterreddit

L'arbitraggio contro l'Atletico Madrid non è andato giù al Milan, che prepara le mosse legali. Come riporta oggi La Gazzetta dello Sport, infatti, il club rossonero sembra intenzionato a presentare una protesta formale alla UEFA per la direzione di gara dell'arbitro turco Cüneyt Çakir in occasione della sfida di martedì sera a San Siro.

Cuneyt Cakir, Alessio Romagnoli, Alessandro Florenzi, Pierre Kalulu, Davide Calabria
Le proteste del Milan Cüneyt Çakir / Jonathan Moscrop/Getty Images

Il Milan si sente fortemente penalizzato dalle decisioni di Çakir nell'ultima partita di Champions League e sarebbe pronto a passare alle vie burocratiche. La protesta formale in arrivo da Via Aldo Rossi viene descritta della rosea come "un modo per non fare passare la questione sotto silenzio". Dopo il ko contro la squadra di Diego Simeone il passaggio del turno in Champions League dei rossoneri si è complicato, ma non è l'unico aspetto che ha creato rabbia: c'è infatti in ballo anche un fondamentale fattore finanziario, soldi che porta ogni singolo punto guadagnato nella fase a gironi.

Il Milan vuole andare fino in fondo per evitare che certe situazioni possano verificarsi nuovamente in futuro. Intanto Cakir adesso rischia uno stop da parte della UEFA.


Segui 90min su Instagram e Twitch!

facebooktwitterreddit