Milan

Adli-Milan, il retroscena sulla scelta di lasciarlo un anno in prestito al Bordeaux

Omar Abo Arab
Yacine Adli
Yacine Adli / Marcio Machado/Getty Images
facebooktwitterreddit

Ieri si è chiusa l'estenuante sessione di calciomercato estiva, con il Milan che nell'ultimo giorno ha ufficializzato non solo Junior Messias come nuovo trequartista, arrivato dal Crotone in extremis dopo aver visto svanire Faivre, ma anche Yacine Adli.

Frederic Massara, Paolo Maldini
Ricky Massara e Paolo Maldini / Nicolò Campo/Getty Images

Il centrocampista classe 2000 prelevato dal Bordeaux, però, è stato lasciato in prestito al club francese fino al termine della stagione per un appuntamento con la maglia rossonera rimandato solo di alcuni mesi. A svelare il retroscena sulla decisione del Milan di acquistare Adli in anticipo è stato Calciomercato.com. Una trattativa lunga in cui il Bordeaux è rimasto sempre fermo su una richiesta da 15 milioni di euro, con i rossoneri che non si sono spinti oltre i 10 più bonus. Maldini e Massara hanno trovato la quadra lasciando Adli in prestito ai francesi risparmiando quasi 7 milioni di euro, oltre a permettere al calciatore di crescere ancora prima di affrontare il grande salto verso la Serie A.

Stefano Pioli
Stefano Pioli / Marco Luzzani/Getty Images

Del resto Adli ha solo 21 anni e difficilmente avrebbe trovato spazio in un reparto che può già contare su Franck Kessie, Tiemoué Bakayoko, Ismail Bennacer, Rade Krunic e Sandro Tonali per due maglie da titolare.


Segui 90min su Telegram per rimanere aggiornato su tutte le ultime novità di Serie A.

facebooktwitterreddit