Juventus

Com’è cambiato Manuel Locatelli dal Sassuolo alla Juve?

Antonio Parrotto
Manuel Locatelli
Manuel Locatelli / Nicolò Campo/GettyImages
facebooktwitterreddit

Manuel Locatelli è uno degli uomini più attesi in vista di Juventus-Sassuolo della decima giornata di Serie A. Il centrocampista bianconero, protagonista suo malgrado di una lunga telenovela estiva per il passaggio dai neroverdi alla Vecchia Signora. Alla fine Manuel, tifoso juventino, ce l'ha fatta e ha realizzato il suo sogno.

C'erano dei dubbi - secondo alcuni - sull'acquisto (37,5 milioni di euro con i bonus) e sul possibile rendimento di Loca in mezzo al campo. La Juve si è sicuramente rinforzata ingaggiando il campione d'Europa. Manuel Locatelli è stato importante non solo in fase di costruzione ma anche in fase realizzativa.

Manuel Locatelli
Manuel Locatelli / CPS Images/GettyImages

Il centrocampista ha segnato due gol, sfruttando le sue abilità di inserimento (a Sassuolo, giocando da mediano nei due di centrocampo, non è mai andato oltre le 4 reti stagionali). Locatelli è abile a schermare il gioco avversario e lo si è visto anche nella Juve dove sta facendo un po' più di fatica in fase di possesso ma soprattutto a causa delle diversità tra il calcio di De Zerbi e quello di Max Allegri.

Un giocatore che si è visto più nella fase difensiva che in quella di costruzione ma sin qui l'impatto è stato molto positivo. E con il rientro di Arthur potrebbe giocare da mezz'ala provando a sganciarsi un po' di più in avanti, regalando quei gol dai centrocampisti che tanto servono alla Juve.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit