Juventus

Il rinnovo di Dybala slitta ancora: la Juve ora pensa a febbraio, il motivo

Stefano Bertocchi
Paulo Dybala
Paulo Dybala / Marco Canoniero/GettyImages
facebooktwitterreddit

Da "tutto fatto" al rallentamento improvviso. Il rinnovo di Paulo Dybala continua a non arrivare e in casa Juventus si ragiona sulle prossime mosse. L'intesa livello economico e progettuale tra le parti è stata individuata lo scorso ottobre: per la firma fino al 30 giugno 2026 del contratto in scadenza l'argentino dovrebbe incassare 8 milioni di euro netti a stagione più almeno 2 di bonus. La firma e l'annuncio però sono ancora rinviati.

Paulo Dybala
Paulo Dybala / Marco Canoniero/GettyImages

Jorge Antun, agente della Joya, non ha completato tutte le pratiche per poter essere riconosciuto agente FIFA in Italia. Problemi burocratici che secondo Calciomercato.com stanno facendo slittare l'ufficialità, anche perché il procuratore è tornato in Argentina e ora è atteso di nuovo in Italia verso metà gennaio. "Ma non dovrebbe essere quello il momento in cui arriveranno firma e annuncio per il rinnovo" si legge.

Il club bianconero a gennaio non vuole altre distrazioni: in agenda ci sono la sfida con la Roma, la Supercoppa con l'Inter e i match contro Udinese in campionato e Sampdoria in Coppa Italia fino allo scontro di San Siro con il Milan. "Salvo nuovi cambi di programma, la Juve ha deciso di ridarsi appuntamento a febbraio" conclude il sito.


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit