Juventus

La Juve prosegue la sua crescita e pensa a un nuovo stadio: dalla capienza all'area di costruzione, le ultime

Antonio Parrotto
Juventus Stadium
Juventus Stadium / Emilio Andreoli/Getty Images
facebooktwitterreddit

La Juventus ha indubbiamente dei problemi in campo e anche fuori dal campo come testimoniano i meno 209 milioni di euro di perdita in bilancio ma il processo di crescita non si ferma. Anzi, la Juve vuole proseguire e vuole proseguire sulla scia avviata 10 anni fa, con l'inaugurazione dello Stadium.

Lo Stadium ha portato punti e incassi. I bianconeri hanno costruito un nuovo centro d'allenamento, il J Hotel, il J Medical. Ora, stando a Tuttosport, si pensa alla costruzione di un nuovo impianto per la Juventus Women, la Juventus U23 e la Juventus Primavera.

Andrea Agnelli
Andrea Agnelli / Daniele Badolato - Juventus FC/Getty Images

La Juve dunque potrebbe avere due stadi di proprietà. Oltre allo Juventus Stadium, si pensa a uno stadio più piccolo, da 5-6.000 spettatori, per ospitare le partite casalinghe della Juventus U23, della Juventus Women e della Juventus Primavera. Il progetto era in fase avanzata prima del Covid, ora potrebbe arrivare un nuovo sprint in vista dell'aumento di capitale da 400 milioni di euro. Il nuovo stadio verrebbe realizzato nell’area dell’attuale PalaTorino, da tempo in disuso e adiacente all’Allianz Stadium e allo Juventus Center. Questo sarebbe anche il primo passo per la possibile acquisizione dell'area ex mattatoio da parte del club bianconero. La Juve vorrebbe realizzare in quella zona il nuovo centro sportivo per le giovanili.


Segui 90min su Telegram per rimanere aggiornato su tutte le ultime novità di Serie A.

facebooktwitterreddit