Juventus

Morata vuole convincere la Juventus: Allegri è il suo alleato

Andrea Gigante
Morata e Allegri
Morata e Allegri / MARCO BERTORELLO/GettyImages
facebooktwitterreddit

L'arrivo di Dusan Vlahovic avrà delle ripercussioni sulle gerarchie della Juventus. A pagarne le spese potrebbe essere soprattutto Alvaro Morata che ha trascorso tutto il mese di gennaio con le valigie in mano, pronto a far ritorno in patria. Alla fine il suo trasferimento al Barcellona o il suo ritorno all'Atletico Madrid non si sono concretizzati, ma adesso lo spagnolo cercherà di voltare pagina e di concentrarsi sul finale di stagione.

Morata non è uno che si lascia abbattere e, sebbene il posto da centravanti sarà d'ora in poi monopolizzato dal serbo, intenderà giocarsi ugualmente le sue carte. In suo aiuto arriverà Massimiliano Allegri che in lui ci ha sempre creduto, tanto da averci parlato di persona per convincerlo a rimanere.

Alvaro Morata
Alvaro Morata / Chris Ricco/GettyImages

Secondo il tecnico dei bianconeri, lo spagnolo potrebbe tranquillamente giocare con Vlahovic in un tandem offensivo o come esterno in un 4-3-3. In base a quanto riferito da calciomercato.com, Morata sa benissimo che la Juventus non spenderà mai i 35 milioni pattuiti con l'Atletico per il suo riscatto, ma da qui a giugno, ci saranno tre competizioni da affrontare.

Qualora desse un contributo sostanzioso in Serie A, Champions League e Coppa Italia, Alvaro potrebbe riuscire a mettere Cherubini e Arrivabene nelle condizioni di chiedere uno sconto ai colchoneros per tenerlo a Torino. Per riuscirci potrò contare sul supporto di Max Allegri.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit