Serie A

"Donnarumma chi?": Juve-Milan e il duello tra Szczesny e Maignan, mentre i bianconeri pensano al futuro

Antonio Parrotto
Gianluigi Donnaruma
Gianluigi Donnaruma / Soccrates Images/Getty Images
facebooktwitterreddit

"Donnarumma chi" scrive quest'oggi Tuttosport. Un titolo provocatorio che richiama la sfida di domenica sera tra Juventus e Milan. Una provocazione che non riguarda soltanto i rossoneri ma anche i bianconeri.

C'è stato infatti un intreccio abbastanza solido tra Juventus e Gigio Donnarumma, conclusosi in un nulla di fatto. La Juventus voleva Gigio ma alla fine hanno confermato Szczesny: con Paratici ds avrebbero probabilmente fatto di tutto per ingaggiare l'ex portiere rossonero, l'arrivo di Allegri e Cherubini ha cambiato le carte in tavola ("Abbiamo ritenuto che la sostituzione tra i pali non fosse prioritaria. Non avrebbe avuto senso fare come il PSG, non sarebbe stato opportuno avere due portieri importanti nello stesso organico" le parole del nuovo ds bianconero).

Gianluigi Donnaruma
Gianluigi Donnaruma / Soccrates Images/Getty Images

La Juve ha confermato il polacco ma non è felicissima visto l'attuale rendimento del portiere ex Roma e Arsenal. Gli errori pesano, ma la vittoria con il Malmoe senza prendere gol dà un po' di respiro anche ai suoi errori. Allegri però lo ha sempre difeso ed è convinto della bontà della scelta fatta. Ad essere contento è il Milan che - almeno sin qui - sembra aver trovato un portiere forte e solido come Maignan, ingaggiato per circa 15 milioni. E Gigio? Anche lui non è particolarmente felice perché in questo momento fa panchina a Keylor Navas. La Juve ha scelto e non vuole pentirsene perché da qui passano le scelte per il futuro...


Segui 90min su Telegram per rimanere aggiornato su tutte le ultime novità di Serie A.

facebooktwitterreddit