Juventus

Agnelli e l'avventura di Sarri alla Juventus: "È stato un anno di m***a"

Alessio Eremita
Maurizio Sarri, Andrea Agnelli
Maurizio Sarri, Andrea Agnelli / FILIPPO MONTEFORTE/GettyImages
facebooktwitterreddit

È uscito oggi 25 novembre - su Prime Video - All or Nothing: Juventus, la serie tv che racconta da vicino la stagione 2020/21 dei bianconeri. Tra i retroscena svelati nella prima stagione emerge quello relativo al discorso, fatto a inizio anno calcistico, da Andrea Agnelli.

Il presidente della Vecchia Signora ha criticato duramente alcuni calciatori della rosa e sottolineato l'importanza del lavoro svolto da ogni singolo dipendente del club, al fine di conseguire i migliori risultati sul campo.

Maurizio Sarri
Maurizio Sarri / Soccrates Images/GettyImages

Queste le dichiarazioni di Agnelli: “Sono presidente da 10 anni: al di là dei risultati sportivi, per me lo scorso anno è stato un anno di merda. Qualcuno non ha dato tutto quel che poteva, se penso agli sforzi degli 800 uomini della Juventus. Si deve essere un gruppo, tutti nella stessa direzione, in Pirlo credo moltissimo, sta al gruppo seguirlo sempre e comunque. Sarà difficile, io ho l'entusiasmo di una volta. Chi cercherà di toccare uno solo di noi passerà sul mio corpo”.

La stagione della Juventus sotto la guida di Andrea Pirlo si è poi conclusa con il quarto posto in Serie A - valso la qualificazione in Champions League - e la vittoria di Coppa Italia e Supercoppa Italiana.


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit