Juventus

La FIGC archivia il caso Suarez: nessun illecito sportivo da parte della Juventus

Alessio Eremita
Luis Suarez
Luis Suarez / Denis Doyle/GettyImages
facebooktwitterreddit

L'esame farsa di Luis Suarez non costituisce alcun illecito sportivo da parte della Juventus. È questa la sentenza emessa dalla Procura Federale in merito a quanto accaduto nell'estate 2020 presso l'Università per Stranieri di Perugia: l'attaccante uruguaiano, svincolatosi dal Barcellona e poi trasferitosi all'Atletico Madrid, avrebbe dovuto completare il "percorso di studi" in tempi brevi per ottenere la cittadinanza italiana e accasarsi alla Juve entro la fine della sessione estiva di calciomercato. Ecco il comunicato ufficiale diramato dalla FIGC.

Luis Suarez
Luis Suarez / Denis Doyle/GettyImages

"La Procura Federale, su conforme parere della Procura Generale dello Sport, ha disposto nei giorni scorsi l’archiviazione 'allo stato degli atti' del procedimento relativo all’indagine della Procura della Repubblica di Perugia sull’esame del calciatore Suarez volto ad ottenere la cittadinanza italiana, in attesa della trasmissione di eventuali ulteriori atti di indagine e/o processuali dalla competente Autorità Giudiziaria. Dalla documentazione ricevuta dalla Procura della Repubblica di Perugia - prosegue la nota della Federcalcio - non sono emersi elementi sufficienti per ritenere provate condotte illecite rilevanti nell’ambito dell’ordinamento federale sportivo di dirigenti o comunque tesserati, unici soggetti sottoposti alla Giustizia Sportiva ai sensi del vigente C.G.S.". Il caso è ufficialmente chiuso, sospiro di sollievo per i bianconeri.


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit