Juventus

Dybala e Morata, l'esito degli esami al J-Medical: ecco i possibili tempi di recupero

Omar Abo Arab
Paulo Dybala e Alvaro Morata
Paulo Dybala e Alvaro Morata / Jonathan Moscrop/Getty Images
facebooktwitterreddit

C'era ansia in casa Juve per le condizioni di Paulo Dybala e Alvaro Morata, entrambi usciti acciaccati dalla gara di ieri vinta dai bianconeri (3-2) contro la Sampdoria. In particolare per l'attaccante argentino, uscito dal campo in lacrime dopo aver portato in vantaggio i suoi e abbandonato il terreno di gioco dopo mezz'ora.

Alvaro Morata
Alvaro Morata / Marco Canoniero/Getty Images

Morata, arrivederci a novembre?

Al J-Medical il primo ad arrivare è stato Alvaro Morata, intorno alle 9.30: per lo spagnolo, al contrario di quanto si prevedeva ieri anche dopo le dichiarazioni di Max Allegri, il problema muscolare è più serio. E allo stato delle cose, oltre alla certezza di saltare il Chelsea e il derby con il Torino, Morata rischia anche di non esserci il 20 ottobre in Champions League contro lo Zenit San Pietroburgo.

Paulo Dybala
Le lacrime di Dybala / Jonathan Moscrop/Getty Images

Dybala meno grave del previsto

Per quanto riguarda Paulo Dybala, che ha dato il "cambio" allo spagnolo fermandosi anche per foto e autografi con i tifosi bianconeri, gli esami hanno escluso lesioni muscolari come si temeva ieri. L'argentino, perciò, dovrebbe tornare in campo dopo la sosta: se non contro la Roma il 17 ottobre, al più tardi Allegri potrà averlo tre giorni dopo contro lo Zenit.


Segui 90min su Telegram per rimanere aggiornato su tutte le ultime novità di Serie A.

facebooktwitterreddit