Juventus

Dybala non pensa all'Inter: la priorità resta la Juventus. Marotta sullo sfondo

Stefano Bertocchi
Paulo Dybala
Paulo Dybala / Nicolò Campo/GettyImages
facebooktwitterreddit

Le ultime parole e la mancata esultanza dopo il gol creano apprensione ai tifosi bianconeri sulla situazione di Paulo Dybala e sul suo futuro alla Juventus. La Joya ha un contratto che andrà in scadenza il 30 giugno 2022 e la possibilità di strapparlo a costo zero sta attirando l'attenzione di diversi club, con le voci di mercato che continuano a susseguirsi con insistenza.

Paulo Dybala
Paulo Dybala / Nicolò Campo/GettyImages

La tensione è alta, ma - secondo quanto risulta a Calciomercato.com - la volontà delle parti è quella di restare insieme. Resta da capire come, dato che il club bianconero ha rivisto al ribasso l'ingaggio offerto per il prolungamento di contratto. E sullo sfondo di muove anche l'Inter, con Beppe Marotta in agguato anche se "proprio Dybala esattamente come due anni e mezzo fa, avrebbe continuato a dire ad amici e persone fidate che non solo vuole restare alla Juve ma pure che non potrebbe mai accettare la corte dell'Inter nemmeno nel caso in cui si arrivasse alla rottura totale" si legge sul sito.

Se poi tra Dybala e la Juventus si dovesse arrivare ad un divorzio, Marotta saprebbe probabilmente quali tasti toccare a livello economico, progettuale e personale. Insomma, mai dire mai. Anche se la priorità dellaJoyaresta il bianconero.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit