Juventus

Dura contestazione alla Juve fuori dallo Stadium: "Squadra distrutta. Agnelli-Pairetto disastro perfetto"

Antonio Parrotto
Andrea Agnelli
Andrea Agnelli / Nicolò Campo/Getty Images
facebooktwitterreddit

Il mercato della Juventus non ha convinto in tanti. Non solo giornalisti o addetti ai lavori ma anche ai tifosi. In particolare il gruppo ultras della curva Sud bianconera noto come Viking ha contestato l'operato della società con un doppio striscione appeso nella notte all'Allianz Stadium.

Sono apparsi infatti alcuni striscioni di contestazione firmati dallo storico gruppo ultras della Juventus. Contestazione sia per il mercato che per la gestione globale della Vecchia Signora, con riferimento allo stadio.

Nella notte sono apparsi lcuni striscioni contro la società, attaccando duramente l'operato di Andrea Agnelli e della dirigenza: "Squadra distrutta e uno stadio salotto.. Agnelli e Pairetto disastro perfetto", recita il primo striscione. E ancora: "Ovunque tamburi e strscioni!! All'Allianz burattini e figure da cogli..i". ​Alberto Pairetto è un dirigente della Juventus, in bianconero dal 2013. Si tratta del figlio dell'ex arbitro Pierluigi Pairetto, fratello dell'attuale arbitro Luca Pairetto, che dirige anche in Serie A. Contestazione dunque per la gestione del mercato e anche per la gestione dello Stadium, per alcune scelte della dirigenza, come quella di vietare i tamburi all'interno della Curva, che non va a genio - eufemismo - al gruppo ultras.


Segui 90min su Telegram per rimanere aggiornato su tutte le ultime novità di Serie A.

facebooktwitterreddit