Juventus

Chiesa: "Questo è lo spirito della Juventus. Problemi con Allegri? Solo una cosa creata dai giornali"

Stefano Bertocchi
Federico Chiesa
Federico Chiesa / Anadolu Agency/Getty Images
facebooktwitterreddit

Federico Chiesa si prende la Juventus. Nella notte europea contro il Chelsea, il gioiello della Nazionale è stato decisivo con il mancino del definitivo 1-0 ai Blues agendo anche da punta centrale. “È stata una prestazione sofferta, il Chelsea ci ha messo lì, è stato bravissimo nel possesso palla. Però abbiamo fatto vedere lo spirito Juve, quello che ci chiede il mister - ha sottolineato il classe '97 ai microfoni di DAZN dopo il riconoscimento di MVP del match di Torino -. Siamo partiti con un modulo, poi il mister ci ha chiesto di cambiare per andare in profondità, attaccare gli spazi e siamo stati bravi a farlo”.

Federico Chiesa, Andreas Christensen
Federico Chiesa in azione / Jonathan Moscrop/Getty Images

"Anche Berna a fatto una grandissima partita, come tutti - ha poi aggiunto Chiesa a Sky -. Siamo partiti con un modulo, poi quando il mister ci ha messo in verticale per attaccare di più la profondità abbiamo messo in difficoltà il Chelsea e alla prima occasione l’abbiamo punito. Poi in altre due-tre non abbiamo concluso, ma ripartire a inizio secondo tempo forti e aggressivi è quello che ci chiede il mister. Problemi con Allegri? Ci tengo, ultimamente se n’è parlato ma non c’è mai stato nessun problema col mister, solo una cosa creata dai giornali. Anzi, quello che mi chiede io faccio, c’è grande sintonia. Ora dobbiamo riprenderci, siamo partiti male, ma forse quando le cose vanno così piace mettere un po’ di gossip ma è inutile: vogliamo riportare la Juve ai livelli di quando ha vinto gli scudetti. C’è grande spirito, il Chelsea è una squadra fortissima e lo ha fatto vedere vincendo la Champions. Ma abbiamo fatto una grande partita, sì in fase difensiva, ma era l’approccio che ci voleva per portare i punti a casa”.


Segui 90min su Instagram e Twitch!

facebooktwitterreddit