Juventus

Danilo out per due mesi: quante partite salta e come cambia la Juventus

Stefano Bertocchi
Danilo lascia l'Olimpico in lacrime
Danilo lascia l'Olimpico in lacrime / Marco Rosi - SS Lazio/GettyImages
facebooktwitterreddit

Fare a meno di Danilo per i prossimi due mesi può complicare seriamente la stagione della Juventus. Ne è sicura La Gazzetta dello Sport, che tra le pagine della sua edizione odierna analizza i problemi che l'assenza del brasiliano porterà a Massimiliano Allegri.

Soprattutto per l'aspetto tattico, dato che l'ex City può giocare su entrambe le fasce in una difesa a quattro ma anche adattarsi a dovere nella linea a tre. Secondo la rosea Juan Cuadrado da esterno sulla linea dei difensori Allegri fa fatica a vederlo: il Piano B porta a Mattia De Sciglio. Se si parla di difesa a tre, invece, lo scenario più probabile porta a De Ligt sul centro-destra, Bonucci in mezzo e Chiellini sul centro-sinistra.

"Purtroppo starò fuori per qualche settimana. Le lacrime alla fine della partita erano di dolore ma anche di tristezza perché ero sicuro di dover saltare le prossime partite che saranno importanti per noi. Farò di tutto per essere disponibile il prima possibile", ha scritto Danilo dopo l’esito degli esami che hanno confermato la lesione di medio grado del muscolo adduttore lungo della coscia sinistra.

Nel migliore dei casi dovrà saltare nove partite di Serie A (i big match: l’Atalanta subito, il Napoli e la Roma a inizio ritorno), le ultime due del girone di Champions League (già saltato il Chelsea) e la Supercoppa del 12 gennaio contro l’Inter.


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit