Juventus

Juventus in ansia per Chiesa e McKennie: entrambi rischiano un lungo stop

Stefano Bertocchi
Federico Chiesa
Federico Chiesa / Emilio Andreoli/GettyImages
facebooktwitterreddit

Problemi fuori e dentro il campo per la Juventus, che dopo l'inchiesta aperta sulle plusvalenze e il falso in bilancio e il ko contro il Chelsea cade anche in casa contro l'Atalanta. Ma non finisce qui, perché i bianconeri devono fare i conti anche con gli infortuni di Federico Chiesa e Weston McKennie.

Weston Mckennie
Weston McKennie / Emilio Andreoli/GettyImages

L'esterno d'attacco ha abbandonato il campo nell'intervallo della gara dell'Allianz Stadium per un problema al flessore della coscia sinistra; il centrocampista statunitense è stato invece costretto al cambio nella ripresa per una probabile distorsione al ginocchio. In queste ore ci saranno gli approfondimenti delle condizioni dei due giocatori con gli esami che verranno effettuati al J-Medical, ma per entrami si teme un lungo periodo di stop.

Per Chiesa si tratta certamente di un problema muscolare che potrebbe tenerlo per diverso tempo ai box (si parla addirittura di gennaio). Da valutare con attenzione anche le condizioni di McKennie: se la distorsione al ginocchio dovesse essere confermata, anche l'americano rischia un lungo periodo lontano dal campo. Pessime notizie per Max Allegri, chiamato a trovare nuove soluzioni per la mediana e per il suo attacco.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit