Allegri si tiene stretto McKennie...e con l'Empoli lo inventa vice Ronaldo!

Omar Abo Arab
Ronaldo e McKennie
Ronaldo e McKennie / Jonathan Moscrop/Getty Images
facebooktwitterreddit

Nella conferenza stampa di ieri alla vigilia dell'Empoli Max Allegri non ha solo "ufficializzato" l'addio di Cristiano Ronaldo (subito tornato ufficialmente al Manchester United), ma anche la permanenza di Weston McKennie alla Juve. Sì, perchè il centrocampista americano, dopo l'arrivo di Manuel Locatelli, era finito nel vortice delle possibili cessioni, con Fabio Paratici - colui che lo ha scoperto e portato in bianconero - che aveva intenzione di replicare l'operazione e portarlo nel "suo" Tottenham.

Weston Mckennie
Weston Mckennie / Eric Alonso/Getty Images

L'allenatore livornese, però, ha messo le cose in chiaro spiegando: “McKennie non parte. Ha dei gol nelle gambe, si deve solo disciplinare e migliorare: è un centrocampista offensivo”. Praticamente una "promozione" che può aprire nuovi scenari tattici in vista del match con l'Empoli di domani. Lo rivela la Gazzetta dello Sport, che spiega come McKennie potrebbe essere schierato nel tridente d'attacco in alto a sinistra, proprio dove ha giocato Ronaldo in queste ultime stagioni. Un esperimento che Allegri ha "anticipato" all'americano già nella prima amichevole stagionale di Cesena con l'obiettivo di avere un centrocampista da 10 gol a stagione. Recuperando così in parte quelli che non arriveranno più da CR7. E non sono pochi...


Segui 90min su Telegram per rimanere aggiornato su tutte le ultime novità di Serie A.

facebooktwitterreddit