Inter

Inter, nuove idee per la panchina dopo l'addio di Conte: la lista di Marotta

Chiara Manetti
Cagliari Calcio v Juventus - Serie A
Cagliari Calcio v Juventus - Serie A / Enrico Locci/Getty Images
facebooktwitterreddit

L’annuncio di Massimiliano Allegri come nuovo allenatore della Juventus avverrà a breve. Così, sfumata questa pista, l’Inter è a caccia di nuove idee per la panchina dopo l’addio di Antonio Conte. Gli obiettivi sono chiari nella testa della società e della dirigenza nerazzurra. Per questo bisognerà valutare attentamente a chi affidare la guida della squadra. Maurizio Sarri è un nome che è sempre stato tenuto in considerazione ad Appiano Gentile (secondo quanto riporta Calciomercato.com). Il suo approdo, però, porterebbe una rivoluzione totale. Dal punto di vista del gioco Conte e Sarri hanno filosofie opposte: ci sarebbe da salutare il 3-5-2 e da dare spazio al 4-3-3 o 4-3-1-2. Di conseguenza molti giocatori andrebbero cambiati. Ma, nonostante i problemi economici e ciò che offre il mercato, Sarri è un nome che non scompare dal taccuino nerazzurro.

Sempre secondo Calciomercato.com, a sorpresa è emersa la candidatura di Sergio Conceicao. Sarebbe una scommessa sulla quale però l’Inter non è certa di voler puntare. Preferirebbe un tecnico che conosca la Serie A, che sappia confrontarsi con determinate realtà e, soprattutto, capace di raccogliere anche a livello di personalità l’eredità di Antonio Conte. Serve un uomo e una guida riconoscibili, quella a cui i calciatori sono abituati e che ha portato alla vittoria della Scudetto. Si sa, di Conte ce n’è solo uno, ma non bisogna allontanarsi troppo da quelle caratteristiche.

Sinisa Mihajlovic
Sinisa Mihajlovic / Alessandro Sabattini/Getty Images

L’altro nome che piace è Sinisa Mihajlovic. Conosce bene l’ambiente milanese, ma non sarebbe accolto al meglio dai tifosi nerazzurri. Ricordiamoci che in passato ha allenato il Milan. Questa non è una cosa da poco dato che ieri la Curva Nord ha portato in sede la loro protesta. Marotta ha tentato di tutto per portare Allegri in nerazzurro, ma non c’è riuscito. Ora dovrà scegliere con estrema attenzione il prossimo tecnico.


Segui 90min su Facebook.

facebooktwitterreddit