Serie A

Dalla Scala alla Cattedrale del calcio: sì a Populous, arriva il nuovo San Siro

Antonio Parrotto
Stadio San Siro
Stadio San Siro / Gary M. Prior/GettyImages
facebooktwitterreddit

E' arrivato il sì definitivo: dalla Scala del calcio si passerà alla Cattedrale. Milan e Inter hanno affidato la costruzione del nuovo stadio di Milano agli architetti dello studio americano Populous, ispirata al Duomo e alla Galleria Vittorio Emanuele II.

Nelle prossime 24-48 ore arriverà anche l'ufficialità. Lo studio americano ha progettato più di 1000 stadi, tra cui anche quello del Tottenham e, come scrive La Gazzetta dello Sport, ora si butterà a capofitto nella realizzazione del progetto esecutivo, il nuovo necessario passo dopo gli ok politici arrivati dal Comune di Milano.

AC Milan v Genoa CFC - Serie A
San Siro / Marco Luzzani/GettyImages

In questi giorni sono andate in scena nuove riunioni tra Milan e Inter e il sindaco Sala. Il tema principale adesso si sposterà sulla realizzazione del distretto di San Siro, ovvero tutto ciò che girerà attorno al nuovo stadio, con i cantieri che partiranno solo dopo Milano-Cortina 2026. Ora le due dirigenze stanno lavorando per rimodulare il piano finanziario dell’intero progetto, che all’inizio della cavalcata valeva ben 1,2 miliardi di euro. Si passerà dagli 80mila di San Siro ai quasi 65mila del nuovo impianto che dovrebbe essere operativo a partire dal 2027. Si pensa che Inter e Milan possano ricavare dallo stadio almeno 80 milioni a testa all’anno. Una galleria circonderà tutta la Cattedrale, che sarà avvolta da una facciata in vetro ed è progettata per essere l’impianto più eco-sostenibile d’Europa. Un impianto mai visto. Non solo in Italia.


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit