Inter

Momento no per Lautaro Martinez: come si spiega l'involuzione del centravanti dell'Inter?

Niccolò Mariotto
Lautaro Martinez
Lautaro Martinez / Marco Canoniero/GettyImages
facebooktwitterreddit

Dopo aver iniziato la stagione con il botto con 5 gol in 6 partite di campionato, Lautaro Martinez sta ora attraversando un momento difficile ed il rendimento dell'argentino ne sta inevitabilmente risentendo.

Lautaro Martinez
Lautaro Martinez / Nicolò Campo/GettyImages

Contro Lazio e Sheriff il centravanti dell'Inter ha "giochicchiato" mentre con la Juve ha deluso, sotto ogni punto di vista: 0 tiri in porta, 0 contrasti vinti, solo 22 palloni giocati in 72 minuti di partita, 7 passaggi riusciti su 9 ed una condizione non proprio ottimale. Come si spiega questa preoccupante involuzione dell'ex punta del Racing Avellaneda? Difficile dirlo con certezza.

Una prima spiegazione può essere il lieve problema muscolare accusato con l'Argentina 20 giorni fa circa, un'altra spiegazione può essere l'incompatibilità tattica con Dzeko: il bosniaco è il fulcro del gioco dei nerazzurri ed il numero di palloni giocabili da Lautaro è diminuito sensibilmente. Nella passata stagione invece era più al centro del gioco grazie alla verticalità di Lukaku.

Lautaro Martinez
Lautaro Martinez / Marco Canoniero/GettyImages

Dzeko domani ad Empoli potrebbe riposare e restare in panchina, Lautaro ha la possibilità di giocare e mettersi alle spalle il momento no che sta vivendo: i nerazzurri hanno bisogno di lui per colmare il gap con Milan e Napoli.


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit