Inter

Hakimi: "Conte? Con lui possiamo aprire un ciclo in Italia e in Europa. Ecco come mi ha convinto a sposare l'Inter"

Stefano Bertocchi
Achraf Hakimi
Achraf Hakimi / Jonathan Moscrop/Getty Images
facebooktwitterreddit

Il futuro di Antonio Conte resta ancor da decifrare: per capire le intenzioni del tecnico si attende il faccia a faccia con il presidente dell'Inter Steven Zhang, che probabilmente avverrà in concreto dopo il big match con la Juventus in programma domani a Torino. L'intenzione del tecnico è quella di continuare a Milano, ma prima servono delle rassicurazioni tecniche da parte della proprietà. Chi spera di aprire un nuovo ciclo con Conte in panchina è Achraf Hakimi.

Antonio Conte, Achraf Hakimi
L'abbraccio tra Conte e Hakimi / Jonathan Moscrop/Getty Images

La Gazzetta dello Sport offre oggi un'importante anteprima dell'intervista all'esterno marocchino uscita domani sul settimanale Sportweek. L'ex Real Madrid e Borussia Dortmund è partito proprio dal tecnico salentino che ha cambiato la mentalità dell'Inter fino a portare il 19° scudetto: "Conte? Con lui possiamo aprire un ciclo in Italia e in Europa - ha detto Hakimi -. Nessun paragone: mi interessa che, a chi capisce di calcio, piaccia il mio modo di giocare. Ho dovuto imparare a difendere più e meglio di prima. L’allenatore mi ha chiamato per convincermi a venire all’Inter. Mi ha spiegato quale sarebbe stato il mio ruolo, e quanto sarebbe stato decisivo. Mi ha fatto sentire importante".


Segui 90min su Telegram per rimanere aggiornato sulle ultime novità. 

facebooktwitterreddit