Inter

Eriksen dice addio all'Inter: il danese firma la risoluzione del contratto

Andrea Gigante
Christian Eriksen
Christian Eriksen / Marco Canoniero/GettyImages
facebooktwitterreddit

La notizia era già nell'aria, ma poco fa è arrivata l'ufficialità: Christian Eriksen non è più un giocatore dell'Inter.

Nei giorni scorsi, il danese non ha ricevuto dalla FIGC l'idoneità all'attività sportiva, così, non potendo più giocare nel campionato italiano, ha deciso di comune accordo con il club nerazzurro di rescindere il proprio contratto.

Eriksen si era trasferito all'Inter nel gennaio 2020. A richiedere il suo ingaggio era stato Antonio Conte che lo considerava un tassello fondamentale per vincere lo Scudetto. Nei primi 6 mesi ha fatto fatica a ritagliarsi un ruolo da titolare, ma nella stagione seguente l'ex Tottenham è stato uno dei protagonisti nella cavalcata trionfale dei nerazzurri verso il titolo.

Nel match d'esordio della Danimarca a Euro 2020, Eriksen è stato però colpito da un arresto cardiaco e il suo malore ha lasciato tutto il mondo col fiato sospeso. Per fortuna, il giocatore ha ripreso conoscenza, ma in seguito gli è stato trapiantato un defibrillatore sottocutaneo che gli impedisce di giocare in Serie A e in molti altri paesi europei.

Il centrocampista classe '92 vuole proseguire la sua luminosa carriera e per farlo dovrà trasferirsi in Olanda o in Danimarca (attualmente si sta allenando con l'Odense), le uniche nazioni che gli permetterebbero di scendere in campo. Di qui la decisione di risolvere in maniera consensuale il contratto con l'Inter.

Ecco il comunicato pubblicato sul sito dei nerazzurri:
"FC Internazionale Milano comunica di aver trovato un accordo per la rescissione consensuale del contratto di Christian Eriksen. Il Club e tutta la famiglia nerazzurra abbracciano il calciatore e gli augurano il meglio per il suo futuro. Anche se oggi le strade dell'Inter e di Christian si separano, resterà un legame forte e indissolubile. I momenti più belli, i gol e le vittorie, l'abbraccio dei tifosi fuori da San Siro nel celebrare lo Scudetto: tutto resterà sempre fissato nella storia nerazzurra".


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit