Inter

Eriksen saluta l'Inter: firmata la risoluzione. Nel 2022 possibile tappa a San Siro

Stefano Bertocchi
Christian Eriksen
Christian Eriksen / Jonathan Moscrop/GettyImages
facebooktwitterreddit

Tra le pagine della sua edizione odierna, La Gazzetta dello Sport informa su un incontro privato nella sede dell'Inter tra Christian Eriksen, l'agente Martin Schoots, l'a.d. Sport nerazzurro Beppe Marotta e il legale del club, Angelo Capellini.

Durante il faccia a faccia è stata messa nero su bianco la risoluzione consensuale del contratto che durava fino al 2024. Il tutto dopo i noti fatti di quel 12 giugno a Copenaghen, dove il 29enne danese ha rischiato la vita per un malore. L'Inter e Eriksen speravano di poter continuare l'avventura insieme, ma il parere negativo del CONI per l'idoneità sportiva in Italia ha obbligato all'addio.

"Definiti gli ultimi risvolti fiscali e con l’Ufficio del lavoro, oggi dovrebbe essere il giorno del comunicato ufficiale e del saluto reciproco, di certo commosso" si legge sulla rosea. Nel 2022, d’accordo col club, Christian potrebbe pure tornare a San Siro per salutare i suoi tifosi. Adesso l'Inter proverà a recuperare lo stipendio versato in questi mesi di inattività attraverso l’indennità Uefa e ha pure in mano un’assicurazione privata che copre l’attuale valore del cartellino: circa 11 milioni, che porterà ad una inevitabile minusvalenza a bilancio.


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit