Inter

Sanchez decide e torna a splendere: l'Inter riflette per il futuro. Lo scenario

Stefano Bertocchi
L'esultanza di Alexis Sanchez
L'esultanza di Alexis Sanchez / Alessandro Sabattini/GettyImages
facebooktwitterreddit

Il destino di Alexis Sanchez può essere diverso da quello che veniva ipotizzato mesi fa, quando il cileno veniva visto con un piede fuori da Appiano Gentile visto il contratto in scadenza nel 2023 e il pesante ingaggio percepito. La zampata decisiva contro la Juventus che ha regalato la Supercoppa italiana all'Inter è solo l'ultimo segnale positivo lanciato dal Nino Maravilla. E in Viale della Liberazione possono ora cambiare le strategie.

Alexis Sanchez
Alexis Sanchez festeggiato dai compagni / Alessandro Sabattini/GettyImages

Secondo quanto scrive Calciomercato.com non solo non ci sarà un addio anticipato, ma forse l’Inter penserà addirittura di posticipare la partenza di Sanchez, che ha caratteristiche e qualità uniche nella rosa nerazzurra. "È vero l’ingaggio di Sanchez è oneroso ma l’Inter dovrà comunque fare due conti. Perché le risorse economiche da investire sul mercato sono tutt’altro che illimitate e a buon mercato uno più forte di Sanchez è difficile da trovare" si legge.

Le ultime prestazioni dell'ex Barcellona e Manchester United spingono la dirigenza nerazzurra a riflettere sulla situazione del numero 7 interista. Non è escluso che l'Inter possa tornare sui propri passi e riconsiderare la possibilità di riaprire i dialoghi con l'esperto attaccante,Man oh the Matchnell'ultimo atto di San Siro, per allungare ancora l'accordo.


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit