Primo Piano

UEFA, risposta alla FIFA: Nations League con le sudamericane. L'idea per contrastare il Mondiale ogni 2 anni

Antonio Parrotto
Aleksander Ceferin
Aleksander Ceferin / Catherine Ivill/GettyImages
facebooktwitterreddit

Botta e risposta tra UEFA e FIFA. La prima non gradisce la possibile istituzione del Mondiale ogni due anni e prepara la risposta: l'idea di una Nations League con l'inserimento anche delle squadre sudamericane!

Dopo l'accordo per la Coppa Intercontinentale per nazionali (o Supercoppa, se preferite) sfida secca tra i campioni dei due continenti (prima edizione a giugno 2022 tra Italia e Argentina, vincitrici di Europeo e Copa America), UEFA e CONMEBOL pronte a lanciare una nuova Nations League.

Aleksander Ceferin, Philipp Lahm
Philipp Lahm e Aleksander Ceferin / Maja Hitij/GettyImages

Secondo La Gazzetta dello Sport infatti, dopo la SuperLega e il Mondiale ogni 2 anni, potrebbero ben presto arrivare altre novità per il calcio. La nuova idea prevederebbe Nations League intercontinentale da giocarsi ogni quattro anni, con 8 finaliste (quattro europee e quattro sudamericane), inserite in una sorta di mini-Mondiale. Questa sarebbe una proposta studiata dal presidente Ceferin per reagire all'idea di Infantino di organizzare un Mondiale ogni due anni.

Tra le idee della UEFA ci sarebbe anche quella di un allargamento dell’Europeo nell’anno che coinciderebbe con il Mondiale. Dunque FIFA e UEFA si punzecchiano a distanza con nuove iniziative che potrebbero rivoluzionare il calcio. Vedremo se i progetti andranno avanti. Non solo la SuperLega: ora anche la Nations League intercontinentale!


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit