Udinese-Inter 1-2, le pagelle dei nerazzurri: ancora Perisic, bene Darmian

Francesco Castorani
FBL-ITA-SERIEA-UDINESE-INTERMILAN
FBL-ITA-SERIEA-UDINESE-INTERMILAN / MIGUEL MEDINA/GettyImages
facebooktwitterreddit

Alla Dacia Arena passa l'Inter per 2 a 1 grazie alle reti di Perisic e Lautaro nel primo tempo, mentre accorcia nella seconda parte Pussetto. I nerazzurri di Inzaghi rispondono al Milan qualche ora più tardi battendo l'Udinese a domicilio e tengono il passo dei rossoneri di Pioli. Ecco le pagelle dei nerazzurri:

Handanovic 6.5- Attento sulle palle alte e sui cross dalle fasce. Compie un miracolo sulla punizione di Deulofeu ma non può niente sulle ribattute di Udogie e Pussetto.

Skriniar 5.5- Concede un fallo sciocco al limite dell'aerea entrando in ritardo e concedendo la punizione da cui accorcia le distanze l'Udinese.

De Vrij 6- Sbaglia poco e non ha colpe sul gol (è in barriera). Deulofeu e Pussetto non riescono mai a sfondare in zona centrale.

Dimarco 6.5- Alla terza da titolare per l'infortunio di Bastoni, Dimarco centra il primo bonus dopo diverso tempo. La sua pennellata sul primo palo per Perisic è perfetto. Qualche macchia in fase difensiva, ma nessun errore determinante. (Dal 77' D'ambrosio sv)

Darmian 6.5 - Scelto al posto di Dumfries è ottimo nel contenere un cliente scomodo come Udogie. Non sbaglia quasi nulla in fase difensiva e accompagna in quella offensiva.

Barella 6.5- È il motore inesauribile dell'Inter e oggi senza il compagno di reparto Calhanoglu è chiamato a dare di più nella finalizzazione delle ripartenze. Lo fa nell'azione del rigore con una palla perfetta di prima intenzione per Lautaro. (Dal 90' Vecino sv)

Brozovic 6.5- La sua regia è un po' meno fluida contro il fisico centrocampo dell'Udinese, ma gioca comunque una buona partita e corre (al solito) tantissimo, garantendo presenza e filtro davanti alla difesa.

Gagliardini 6- Sostituisce degnamente il collega turco. Non giocava da titolare da più di due mesi e non delude con una prestazione sufficiente. (Dal 74' Vidal 6- corre e aiuta in fase difensiva, niente di più)

Perisic 7.5- Il grande momento dell'esterno croato non finisce più e una delle sue specialità è diventata il colpo di testa sul primo palo. Segna ancora e offre di nuovo ottima prestazione sulla sinistra, bloccando e superando costantemente Nahuel Molina.

Lautaro 7- Non c'è dubbio, l'argentino sta tornando ad alti livelli. Solo un riflesso super di Silvestri lo ferma dal gol su azione; nel prosieguo Dzeko conquista un rigore che Lautaro prima calcia sul palo e poi è lucido nel ribadire in rete di testa. (Dal 74' Sanchez 6.5- entra subito in partita trovando un paio di verticalizzazioni e lottando in fase difensiva)

Dzeko 6.5- Nel primo tempo sbaglia diversi passaggi decisivi trovando l'opposizione dei difensori bianconeri, ma si fa perdonare quando cerca il contrasto con un calciatore avversario, che Chiffi al Var giudica da rigore. (Dal 74' Correa 5.5 - spreca due contropiedi a 5 minuti dal suo ingresso in campo impedendo all'Inter di tornare sul +2)

facebooktwitterreddit