Tutti i nodi da sciogliere per il rinnovo di Rafael Leao con il Milan

Stefano Bertocchi
Rafael Leao
Rafael Leao / Ivan Romano/GettyImages
facebooktwitterreddit

Sono ancora presenti delle difficoltà per il rinnovo di Rafael Leao con il Milan. La Gazzetta dello Sport fa il punto della situazione dopo che nelle ultime ore aveva parlato di "gelo" tra le parti e di nessun incontro in programma per cercare un'intesa per il prolungamento del contratto del portoghese.

Leao sembrava intenzionato ad accettare il rinnovo a 6,5 milioni di euro netti a stagione, più bonus da oltre un milione. Ballava l'accordo sulla clausola rescissoria ancora da trovare, con il Milan che vorrebbe mantenere i 150 milioni di euro della vecchia e gli agenti del giocatore che la vorrebbero invece più bassa. E poi c'è da definire la questione del maxi risarcimento che il portoghese deve allo Sporting Lisbona e di cui il Milan non intende occuparsi e le commissioni che si devono spartire i procuratori.

Il faccia a faccia continua quindi a slittare, anche se la rosea non parla né di rotture né di faccende insormontabili. "I nodi esistenti sono gli stessi che c’erano prima, le parti restano comunque in contatto, solo che il tempo passa - si legge -. E i punti interrogativi aumentano, soprattutto alla luce di un gennaio simile dove mezzo mondo rossonero sta venendo in qualche modo rimesso in discussione". 

facebooktwitterreddit