Calciomercato

Tutte le ufficialità dell'ultimo giorno di mercato, campionato per campionato

Francesco Castorani
Germany v Italy: UEFA Nations League - League Path Group 3
Germany v Italy: UEFA Nations League - League Path Group 3 / Claudio Villa/GettyImages
facebooktwitterreddit

Si è chiuso definitivamente il calciomercato, almeno nelle Big Five. Da oggi In Inghilterra, Spagna, Germania, Italia e Francia non si potrà più cedere né acquistare, se non dalla lista svincolati. Le rose, al completo o no, saranno queste almeno fino a gennaio. Scopriamo tutte le ufficialità dell'ultimo giorno di mercato, tra sorprese, accordi sfumati e raggiunti, in ognuno dei cinque migliori campionati d'Europa.

Premier League

L'ultimo giorno di mercato della Premier League si è aperto con il passaggio di Manuel Akanji dal Borussia Dortmund al Manchester City a titolo definitivo. Il Leicester smuove finalmente il suo mercato in entrata acquistando il centrale difensivo Faes dal Reims per 17 milioni di euro. Tanto Chelsea che cede in prestito Kenedy e Ampadu rispettivamente a Valladolid e Spezia, vende Gilmour al Brighton e svincola Marcos Alonso. I blues accolgono Zakaria in prestito dalla Juventus e acquistano a titolo definitivo Aubameyang.

Tra le altre trattative più importanti Caleta-Car si accasa al Southampton per 10 milioni di euro, Gnonto va al Leeds per la metà, James vola in prestito al Fulham, londinesi che portano in Premier anche Carlos Vinicius dal Benfica. Il Fulham riaccoglie a Londra il brasiliano Willian e si scatena prendendo in prestito anche Kurzawa dal PSG. Volo da Parigi a Liverpool per Gueye e Arthur, il primo sponda toffees, l'altro sponda reds. Il Manchester United prende Dubravka dal Newcastle, mentre l'Aston Villa acquista Dendoncker dal Wolverhampton.

Liga

Partiamo dal Barcellona che saluta Aubameyang (Chelsea), Dest (Milan), Braithwaite (Espanyol), Ez Abde (Osasuna), e accoglie Hector Bellerin in prestito dall'Arsenal. Al Siviglia arriva il danese Dolberg, mentre il Celta Vigo spende 11 milioni per la punta norvegese Strand Larsen. La Real Sociedad porta nelle casse dell'Almeria più di 20 milioni per Umar Sadiq, soldi che gli andalusi girano subito per El Bilal dal Reims e Lazaro dal Flamengo.

Molto movimentato anche l'ultimo giorno del Valencia di Gattuso. Maxi Gomez vola al Trabzonspor, Carlos Soler al PSG, Manu Vallejo al Girona, mentre al Mestalla arrivano Kluivert in prestito dalla Roma e Moriba dal Lipsia. Chiude il Villarreal che spende 5.5 milioni per l'ex Atalanta Mojica.

Serie A

Pochi milioni spesi, tanti cambi di maglia nell'ultimo giorno di mercato di Serie A. La Juventus cede in prestito Zakaria, Arthur e Pjaca, il Milan porta in Italia Vranckx e Dest, mentre l'Inter accoglie Acerbi e saluta Agoumé e Salcedo in prestito. Torna in Serie A anche Piatek che si accasa alla Salernitana, il Bologna prende Posch, il Verona Verdi e il Torino Karamoh. Colpo importante anche per il Monza che porta in Brianza Armando Izzo.

La Cremonese riporta in Italia Meite, lo Spezia Ampadu e la Sampdoria Pussetto, blucerchiati che scambiano anche Depaoli con Amione dal Verona. L'Empoli si scatena: arriva Pjaca dalla Juventus, Walukiewicz dal Cagliari e Akpa-Akpro dalla Lazio.

Bundesliga

Meno operazioni in Bundesliga e quasi tutte in uscita, molte delle quali sono state citate sopra. Tra i principali arrivi in Germania, senza dubbio quello di Diallo dal PSG al Lipsia, di Guirassy dal Rennes allo Stoccarda e di Julian Weigl, dal Benfica al Borussia Monchengladbach.

Ligue 1

Movimenti per il Lens che perde Ganago direzione Nantes e acquista Jean Onana dal Bordeaux. Tra le tante operazioni in uscita del PSG c'è anche Draxler che vola al Benfica. Rennes e Nizza regalano un ultimo giorno spettacolare. Al Rennes vola la promessa Amine Gouiri per 28 milioni di euro, mentre fa il viaggio opposto Gaetan Laborde, costato 15 al Nizza. La prima accoglie anche Wooh per 9 milioni dal Lens, mentre la seconda prende in prestito Sorensen dal Brentford. Il PSG accoglie lo spagnolo Carlos Soler, il Marsiglia Amine Harit, il Lille Andre Gomes e Adam Ounas.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit